Il Sant’Agata pareggia a San Cataldo. Alagna firma rimonta e +6 sui playout

Sant'AgataIl Sant'Agata aumenta a sei i punti di margine sulla zona play-out

Finisce 1 a 1 il derby siciliano disputato al “Valentino Mazzola” di San Cataldo, incontro che con un pizzico di precisione in più in zona gol avrebbe consentito al Città di Sant’Agata di portare via il bottino pieno. Soprattutto nella prima frazione, infatti, la squadra di Giampà ha avuto parecchie nitide opportunità da rete ma, per i paradossi che il calcio riserva, sono rientrati negli spogliatoi sotto di un gol, trovando il pari nella ripresa.

Sant'Agata

Un rinvio del portiere Bethers (foto Ambra Romano)

Il match si apre al 5′ con Calafiore che mette in area un pallone molto invitante sul quale Cicirello arriva in leggero ritardo. Su ribaltamento di fronte Liga chiama alla respinta Bethers. Da qui in avanti è solo Sant’Agata. Al 12′ Catalano su punizione impegna severamente Valenti, che si salva in due tempi. Al 19′ Alagna elude il fuorigioco e serve Cicirello che calcia sul portiere. Sulla respinta ci prova ancora il capitano ma la sua conclusione viene intercettata sulla linea da un difensore. Poco dopo altra punizione dell’ottimo Catalano, Valenti in tuffo devia in angolo. Al 32′ Cicirello lancia Alagna che si presenta a tu per tu col numero uno di casa che si supera e si oppone di piede. Al 34′ altro prodigio di Valenti che disinnesca un colpo di testa di Calafiore. L’equilibrio viene spezzato al 41′ quando in una delle rare sortite offensive la Sancataldese passa con una conclusione di Balistreri che, deviata da Brugaletta, mette fuori causa Bethers.

Sant'Agata

Fabio Alagna in azione con la maglia del Sant’Agata

Nella ripresa partono meglio i padroni di casa che ci provano con Liga prima e Rotulo poi, ma Bethers risponde presente. Il Sant’Agata torna ad insidiare l’area avversaria al 55′ quando Catalano obbliga Valenti a rifugiarsi in angolo. Un minuto dopo arriva il pari per merito di Alagna, lesto a rubare palla al portiere e depositare in rete. Due minuti dopo a seguito di un contatto veniale in area tra Capone e Rotulo, il direttore di gara assegna il rigore tra le vibranti proteste dei santagatesi. Bethers si supera e respinge il tiro di Balistreri. Scampato il pericolo la squadra di Giampà ha una buona possibilità con Catalano che pesca Alagna, ma il suo tiro a volo finisce alto. Il pari consente di aumentare a sei i punti di margine sui play-out, dal momento che Rende e Real Aversa sono state sconfitte.