Il Sant’Agata non si ferma e sogna i playoff: 4-0 al Biancavilla e quinto posto

Sant'AgataI tifosi del Sant'Agata fanno festa (foto Ambra Romano)

Non si ferma più il Città di Sant’Agata, che al Fresina piazza un poker dal sapore playoff dominando il Biancavilla e vincendo 4-0 nella 29esima giornata del campionato di serie D, grazie alla doppietta di un superlativo Calafiore e ai gol di Cicirello e Alagna. Si tratta del 14esimo risultato utile consecutivo per i ragazzi di Giampà, che col contemporaneo ko del Paternò (battuto in casa dal San Luca), agguantano il quinto posto in classifica.

Sant'Agata

Per Cicirello è la settima marcatura in stagione (foto Ambra Romano)

Dopo una prima fase di studio, il Sant’Agata gioca praticamente ad una porta. La prima occasione arriva al 19’, con Cicirello che mette alto di poco un cross di Squillace. Al 22’ Catalano serve un filtrante geniale sulla destra a Mazzone, sul cui rasoterra non impattano né Cicirello né Squillace. Dopo pochi minuti ci prova ancora l’esterno sinistro, ma il tiro è bloccato da Faraone. Sono le prove generali del vantaggio, che arriva al 27’: Calafiore raccoglie una corta respinta difensiva etnea e di controbalzo la piazza all’angolino destro.

Il Biancavilla ci prova ma è sempre la squadra di mister Giampà a sciupare in due occasioni, al 37’ con Mazzone che su suggerimento di Squillace non trova la rete, poi con Cristiano, che non trova il sette sul cross del solito Squillace. Al 42’ poi arriva il raddoppio locale, con Cicirello che in contropiede trova il gol dopo un incredibile errore difensivo in fase di fuorigioco. Dopo la pausa il Sant’Agata chiude il match con la doppietta di Calafiore, che riceve da Catalano e dai 25’ metri batte l’incolpevole Faraone, poi arriva il poker con Alagna, a cui tocca solo spingere in rete un’assist di un super Catalano.

Sant'Agata

Anche per Calafiore sono sette le reti in stagione (foto Ambra Romano)

Sant’Agata – Biancavilla 4-0
Marcatori: pt 27’ Calafiore, 41’ Cicirello; st 9’ Calafiore, 22’ Alagna.
Sant’Agata (3-4-3): Bethers; Sannia, Brugaletta, Capone; Squillace (15’ st Cervillera), Cipolla (15’ st Miceli), Calafiore (30’ st Lanza), Mazzone; Cicirello (42’ pt Alagna), Cristiano, Catalano (24’ st Okito). A disp.: Piazzolla, Caracò, Bongiovanni, Brugnano. All.: Giampà.
Biancavilla (3-4-3): Faraone; De Bueno, Di Laura, Longo; Bozzanga (6’ st Di Stefano), Santapaola (13’ st Grazioso), Joof, Asero; Licciardello (30’ st Siracusa), Spadone (17’ st Piccione), Musso (32’ pt Hadaji). A disp.: Giovernali, Panza, Lo Giudice, Stelitano. All.: Coppa.
Arbitro: Virgilio di Agrigento.
Note – Angoli 2-0. Recupero: pt 1’; st 4’. Ammoniti Sannia (S), Alagna (S), Grazioso (B) e Asero (B).

Autori

+ posts

Classe 1992, è un Giornalista Pubblicista dal 2020. Ha curato e gestito in passato diversi blog, oltre che l'Area Comunicazione di alcune società sportive.

The following two tabs change content below.

Gabriele Ferruccio

Classe 1992, è un Giornalista Pubblicista dal 2020. Ha curato e gestito in passato diversi blog, oltre che l'Area Comunicazione di alcune società sportive.