Il San Matteo Messina si impone a Catania contro il Cus. Ora ospiterà il Noto

Fontalba San Matteo MessinaLa Fontalba San Matteo Messina in posa

In un clima afoso il San Matteo Messina si è imposto al PalaArcidiacono di Catania contro la locale squadra del Cus. Come già accaduto in più occasioni, la Fontalba non riesce a dare subito un’impronta forte alla gara, subendo addirittura un parziale di 6-0 nei primi minuti del match, poi recuperato alla fine del primo periodo, frazione conclusa sul punteggio di 12-17. Dopo questo avvio al rallentatore la squadra prende le in mano le redini dell’incontro e lo gestisce per i restanti tre periodi, difendendo particolarmente bene nell’ultimo quarto, durante il quale ha concesso pochissimo alle avversarie (7-23 il parziale).

San Matteo

La palla a due di San Matteo-Stella Palermo (foto Maria Chiara Scaffidi)

Da segnalare le doppie cifre di Certomà e Polizzi, grandi protagoniste dell’incontro con 14 punti a testa, e di Lombardo, Raffaele e Scardino. La società biancorossa ha colto l’occasione per ringraziare la “Santa Marina”, società agricola che per l’occasione ha messo a disposizione i pullmini con i quali è stata affrontata la trasferta. Il prossimo incontro sabato 12 giugno alle ore 19 al PalaRitiro per l’ostica sfida contro la Nuova Trogylos Noto di coach Santino Coppa.

Tabellino – Cus Catania: Giacobbe 2, Amico 16, Parisi 5, Spampinato 9, Scalia 4, Messina, Privitera, Caruso 4, Venticinque 9. Allenatore: Vaccino.
Fontalba San Matteo Messina: D’Amico I. 4, Lombardo 10, Scardino 9, Ingrassia, Certomà 14, Polizzi 14, Grillo 6, Raffaele 10, Cascio 2, Pellicanò, D’Amico D. 3, Sanfilippo. Allenatore: Baldaro.
Arbitri: Piacentino e Patanè.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva