Vivi Don Bosco Oreto, la Reggina supporterà la crescita della scuola calcio

Vivi Don Bosco OretoFoto di gruppo nell'ambito della partnership tra Vivi Don Bosco Oreto e Reggina

“Formare i giovani e allenare le famiglie”: questo in sintesi l’obiettivo della partnership tra la società barcellonese Vivi Don Bosco Oreto e la Reggina 1914, come dichiarato dal responsabile dell’attività di base amaranto Salvatore Laiacona. In visita ufficiale alla Vivi Don Bosco Oreto, Laiacona ha incontrato dapprima i tecnici biancazzurri e successivamente i giovani atleti e una cospicua rappresentanza dei loro familiari.

Vivi Don Bosco Oreto

Il responsabile dell’attività di base della Reggina Salvatore Laiacona ospite della Vivi Don Bosco Oreto

“La realtà di Barcellona mi è familiare, anche grazie al rapporto di collaborazione con il direttore sportivo Salvatore Agrì. Già in passato, in occasione delle mie precedenti esperienze al servizio della Reggina, era molto alta l’attenzione alla realtà di Barcellona. Il club, e in particolare il suo presidente Luca Gallo, intende riportare il settore giovanile amaranto ai fasti di un tempo. Pertanto si propone come supporto formativo alle scuole calcio, attraverso dei programmi mirati a far crescere i giovani calciatori sotto tutti gli aspetti, non solo tecnici, ma anche e soprattutto comportamentali, con grande attenzione al profitto scolastico e alla corretta alimentazione”. 

La Vivi Don Bosco Oreto è stata già ospite con alcune sue formazioni presso il centro sportivo S. Agata di Reggio Calabria e presto vi tornerà: “È nostro auspicio– prosegue Laiacona- che si crei un ponte virtuale tra Barcellona e Reggio per formare i tecnici, le famiglie e i bambini che devono essere consapevoli di rappresentare la Reggina 1914 e i suoi valori”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva