Il San Fratello supera il Casteldaccia e riprende a sperare nella salvezza

San FratelloDelfio Calabrese ancora una volta a segno

Tre punti che danno speranza e fanno morale, come si usa dire in gergo calcistico. Il San Fratello cala il tris al Città di Casteldaccia, disputando un’ottima gara. La truppa guidata da mister Bongiovanni merita la vittoria che non arrivava dal 22 ottobre scorso, quando superarò il Lascari-Cefalù con il gol di Vergara. Quest’ultimo si è ripetuto allo stadio Fresina di Sant’Agata di Militello, abituale casa dei neroverdi.

San Fratello

Giovanni Inferrera è il nuovo portiere del San Fratello

L’argentino, ormai elemento cardine del gruppo, apre le danze siglando il suo sesto gol stagionale già nel primo tempo, battendo con una spettacolare rovesciata il portiere del Casteldaccia Amorello. È sempre il San Fratello a condurre il gioco, sprecando diverse occasioni per raddoppiare e andare negli spogliatoi con un risultato che potrebbe dare maggiore tranquillità.

Nel ripresa l’approccio è identico al primo tempo: il Casteldaccia di mister Grimaudo non riesce a reagire come dovrebbe davanti ad un San Fratello deciso a chiudere la gara e mettere al sicuro i tre punti tanto desiderati. Dopo altre occasioni sprecate, a mettere a segno la seconda rete è l’eterno capitano Delfio Calabrese, che rimane una certezza nonostante il tempo che scorre. Chiude la gara definitivamente Jadama, che su lancio lungo batte in velocità l’avversario e gonfia la rete per la terza volta.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.