Il Ragusa aggancia l’Igea in vetta, il Taormina a -1. Vince ancora la Jonica

JonicaLa Jonica celebra il nuovo successo (foto Riccardo Ramondetta)

Terza vittoria consecutiva per il Taormina, che nell’incontro valido per la sesta giornata del girone B si è imposto sulla Virtus Ispica per 3-1. Al Consales di Rosolini i biancazzurri hanno subito sbloccato il parziale con Famà, raddoppiando al quarantesimo con Saccullo. Nella ripresa i padroni di casa hanno accorciato le distanze con Mancuso, subendo a pochi minuti dalla fine la rete di Castorina.

Igea

Il centrocampista Roberto Assenzio dell’Igea

La formazione di Eugenio Lu Vito si è quindi assestata al terzo posto in classifica, ad una sola lunghezza dalla capolista Igea. Dopo cinque vittoria consecutive, i giallorossi hanno compiuto un mezzo passo falso nell’incontro giocato al D’Alcontres-Barone contro il Real Siracusa Belvedere, che ha conquistato un punto d’oro mantenendo lo 0-0 iniziale.

Della steccata della compagine di Barcellona Pozzo di Gotto ne ha approfittato anche il Ragusa, che ha trovato il quinto successo stagionale grazie al 6-2 rifilato all’Atletico Catania, ancora fermo a 0 dopo cinque turni. Per gli azzurri tripletta di Randis e reti di Camuti, Sangaré e Messina mentre agli etnei è valsa a poco la doppietta siglata da Puccia. Passo in avanti anche per la Jonica, che ha agganciato la zona play-off grazie al terzo successo consecutivo ottenuto tra le mura amiche.

Nebros

Un undici titolare della Nebros (foto Calogero Germanà)

Al Nuovo Comunale, nel match giocato contro l’Acicatena, decisiva la doppietta di Scotti e la rete messa a segno da Gallardo. La formazione di Santa Teresa di Riva, grazie a questi tre punti, ha agganciato al quarto posto il Carlentini, che non è andato oltre lo 0-0 nella sfida disputata contro il Palazzolo. Un punto ottenuto anche dalla Nebros, che in rimonta ha strappato un ottimo 1-1 al Siracusa.

Al De Simone, gli aretusei si sono portati in vantaggio con Montagno, subendo il pareggio firmato Traviglia ma anche due espulsioni decisive per le sorti del match. Vittoria esterna invece per la Leonzio, che con tre reti ha superato agevolmente il fanalino di coda Aci Sant’Antonio, ancora a secco di punti dopo tre partite. Per i bianconeri a segno Cannone, Abate e Calì. Chiude il programma della sesta giornata Santa CroceCittà di Viagrande, terminata 2-0 per la compagine ragusana, che ha sfruttato molto bene le occasioni di Garcia e Babucar.

Ragusa

Il Ragusa ha agganciato l’Igea in vetta

I risultati della sesta giornata.
Aci Sant’Antonio-Leonzio 0-3
Atletico Catania-Ragusa 2-6
Carlentini-Palazzolo 0-0
Igea-Real Siracusa Belvedere 0-0
Jonica-Acicatena 3-0
Santa Croce-Città di Viagrande 2-0
Siracusa-Nebros 1-1
Virtus Ispica-Taormina 1-3

La classifica aggiornata: Igea e Ragusa 16 punti; Taormina 15; Carlentini e Jonica 13; Real Siracusa Belvedere e Nebros 10; Leonzio* 9; Acicatena* 6; Virtus Ispica (-1) e Palazzolo* 5; Santa Croce 4; Siracusa 3; Città di Viagrande*, Aci Sant’Antonio*** e Atletico Catania* 0. 

Il programma della settima giornata.
Taormina-Igea
Acicatena-Carlentini
Atletico Catania-Siracusa
Città di Viagrande-Nebros
Leonzio-Virtus Ispica
Palazzolo-Santa Croce
Ragusa-Aci Sant’Antonio
Real Siracusa Belvedere-Jonica

The following two tabs change content below.

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online