Il Pistunina rompe il ghiaccio a spese dell’Atletico Villafranca

Marco Papale
Marco Papale

Marco Papale

Primo successo stagionale nel girone B di Promozione per il Pistunina che, al “Garden Sport” di Mili Marina, rompe il ghiaccio a spese di un Atletico Villafranca imbottito di giovani ma troppo inferiore per poter sperare di uscire indenne dal campo. La gara è un monologo dei rossoneri di Miano (basta leggere anche il conto dei corner, 14 a 1 in loro favore): se il passivo degli ospiti è stato di sole 2 reti a zero, lo si deve alla strepitosa prestazione del loro portiere Marco Papale che, tornato da avversario sul sintetico che l’ha visto crescere calcisticamente, si è opposto da campione in 9 occasioni da rete costruite dai padroni di casa.

Già al 3’ il Pistunina sblocca il punteggio con Gianluca La Speme che, dopo in slalom tra 2 avversari, calcia in diagonale da destra con la sfera s’insacca sul palo lungo (1-0). Per il “bomber” messinese si tratta della prima, tanto attesa marcatura personale, ma non è ancora sazio e così al 23’ ci riprova con un pallonetto che però non inquadra la porta. Break villafranchese al 30’ quando, su corta respinta della difesa locale, Cardaci prova la conclusione in corsa da una quindicina di metri con palla che si spegne a lato. Al 35’, su retropassaggio corto di De Salvo per Papale, s’inserisce come un falco il solito La Speme il cui tentativo si spegne di pochissimo a lato. Al 43’ continua il duello tra La Speme e Papale il quale riesce a deviare l’ennesima conclusione del numero nove messinese: sulla respinta ci riprova Ghartey ma Cardaci ne smorza il tiro Al 45’ stavolta è il turno di Foresta che tenta la fortuna dai 20 metri, ma il guardiapali ospite è nuovamente strepitoso.

Il bomber del Pistunina Gianluca La Speme

Il bomber del Pistunina Gianluca La Speme

Dopo 3’ della ripresa, Nino De Maria (uno dei tre ex villafrancheso, assieme a Ciccio Ingemi e Pasquale Minissale) imbecca in piena area Santino Munafò che elude in uscita Papale con un tocco preciso ma lento: la sfera oltrepassa comunque la linea bianca malgrado il disperato tentativo di respinta in spaccata di De Salvo (2-0). Al 10’ La Speme, dal lato corto sinistro dell’area, lascia partire una parabola a giro deviata da Papale. Al 13’ De Maria tenta la conclusione a rete direttamente dalla bandierina di sinistra, con Papale che stavolta riesce a respingere la sfera con l’aiuto del palo alla propria destra. Al 17’ è la volta di Pasquale Minissale che cerca il gol dell’ex, il portiere avversario si salva in due tempi. Al 25’, quasi dalla linea laterale di sinistra, De Maria esegue una punizione “alla Del Piero” ma il solito Papale, con un gran volo, schiaffeggia la palla in corner. Al 28’ Papale im versione “superman” si esalta su due consecutive battute a rete di Ghartey e La Speme. Al 31’ Fabio Campo da sinistra calcia di poco a lato. Al 38’ break del Villafranca con il neo entrato Mici cher, servito su punizione da capitan Bertino, conclude a lato da eccellente posizione.

PISTUNINA-ATLETICO VILLAFRANCA 2-0

PISTUNINA: Di Pietro P., Espinosa, Munafò S., Foresta (18’st Angrisani), Mangano M., De Maria (39’st Briguglio), Ghartey P., Ingemi, La Speme, Minissale (27’st Campo), Angerame. All. Miano.

ATLETICO VILLAFRANCA: Papale, Cardaci (12’stAmato), Amendolìa, Barrilà (29’st Cucinotta) , De Salvo, Morabito, Mavilia I., Pagliarisi (6’st Mici), Rifici, Bertino, Costanzo. All. Galletta.

ARBITRO: Selmi di Acireale (Assistenti Alizzi di Barcellona e Polimeni di Acireale).

RETI: 3’pt  La Speme, 3’st Munafò S.

NOTE: corner 14-1 per il Pistunina. Recuperi 1’ e 4′. Ammoniti Cardaci e De Salvo.

Commenta su Facebook

commenti