Il Minibasket Milazzo vince il recupero di campionato sul campo del Basket Cefalù

Minibasket MilazzoMinibasket Milazzo

Dopo poco più di un’ora di ritardo dall’orario prefissato, a causa di un incontro di pallavolo femminile, anch’esso al Palaconzan di Termini Imerese, va in scena il recupero dell’ottava giornata del girone di andata del gruppo B, il Minibasket Milazzo incontra l’incognita Basket Cefalù, una squadra che si prospetta insidiosa, specialmente dopo alcuni risultati raggiunti contro squadre ben attrezzate come i cugini della Zannella, perciò Coach Bacilleri tiene alta la tensione schierando il solito quintetto con i tre mamertini Toto, Spanò ed Italiano ed i due stranieri Shajkarov e Brzica. Cefalù risponde schierando Golubovic, Powell, Pirrone, Zendeli e Cullum.
Il primo quarto inizia con tanti errori offensivi e difese che tendono a concedere molto poco, perciò dopo due minuti è ancora 0-0, Brzica prende l’attacco in mano e realizza ben 6 punti nel primo parziale, insieme ai 2 di Spanò Milazzo chiuderà con solo 8 punti a referto al termine di un primo parziale sterile per l’attacco milazzese che subisce gli affondi di Powell e Pirrone.

Minibasket Milazzo

Paride Spanò

Nel secondo parziale i mamertini entrano finalmente nella concentrazione giusta, riducono le distanze in difesa dove concedono di più nel tiro dalla lunga ai locali ma stringono e catturano tanti rimbalzi (Brzica chiuderà con 10 rimbalzi difensivi), Spanò commette un fallo antisportivo e viene sostituito da Claudio Giorgianni che risponderà subito presente alla chiamata in campo, realizzerà 10 punti nel secondo periodo, segnando una tripla e tanti tiri liberi, il tutto riuscirà a condurre i milazzesi in vantaggio all’intervallo 29-32. Il terzo quarto è firmato da Paride Spanò, Mvp della partita per aver espresso il meglio nel momento più delicato, egli sarà autore di ben 16 punti a fine partita di cui 14 messi a segno nel secondo tempo, una prestazione condita da ben 2 triple e tanti assist forniti ai compagni. Milazzo prende il largo ed arriva a toccare il +24, il terzo parziale si chiude sul 40-62 .

Il quarto periodo risalta la continuità di Shajkarov che chiuderà con 15 punti al termine ma con una percentuale maggiore del 60% dal campo; silenzioso ma efficace. Cefalù riesce a ridurre le distanze fino al -10 finale, complice l’ascesa di Powell, la guardia statunitense realizza 10 punti solo nell’ultimo periodo chiudendo con 31 punti a referto e Pirrone che inchioda la bomba del -13 a 2′ dalla fine. Milazzo riesce a gestire concedendo minuti importanti a Giorgianni ed Irrera, Galipò realizza il canestro del 60-75 e chiuderà con tanti assist smazzati per i suoi compagni, c’è tempo anche per l’esordio di Crisafulli che insacca il canestro del 81-69 a 1′ dal termine.

Torrenovese

Domenico Bacilleri 

Coach Bacilleri può ritenersi soddisfatto dei suoi ragazzi, dopo questa vittoria Milazzo si porta solitaria al secondo posto, incastrando la seconda vittoria di fila e guardando con attenzione ai prossimi due match (Cus Palermo, Zannella Cefalù), i milazzesi dimostrano di avere carattere e continuità.

Il prossimo impegno dei mamertini sarà in casa del Cus Palermo, inserito nel gruppone delle squadre al terzo posto con 12 punti, i giocatori che han ben figutato all’andata sono stati Bonanno (14), Ajola (13) e Muratore (10), all’andata la partita fini 79-66 ma i palermitani hanno dimostrato di essere una squadra dura ed insidiosa in casa.

Recupero 8a Giornata di andata, Campionato di serie D Girone B
Basket Cefalu 1972- Asd Il Minibasket Milazzo 71-81
Parziali: 16-8, 13-24, 11-30, 31-19
Cefalu’: Golubovic 6, Powell 31, Pirrone 12, Zendeli 4, Cimino 3. Saccà 2, Manzone 6, Morrone,Palermo,Siragusa, Rosponi 3. All. Mantia
Milazzo: Toto 9, Spanò 16, Irrera 4, Maimone, Giorgianni 10, Galipò 2, Crisafulli 2, Italiano 9, Brzica 14, Shajkarov 15. All. Bacilleri
Arbitri: Russo e Scuderi

Commenta su Facebook

commenti