Il Minibasket Milazzo è un fiume in piena. Piega nel big match il Licata e blinda il primo posto

Il roster al completo del Minibasket Milazzo
Il roster al completo del Minibasket Milazzo

Il roster al completo del Minibasket Milazzo

Al Pala Pertini di San Filippo del Mela la cornice di pubblico è delle grandi occasioni per l’incontro clou della sesta giornata di andata del campionato regionale di serie C girone A. Di fronte le uniche due squadre ancora imbattute da inizio stagione, ovvero l‘ASD Il Minibasket Milazzo, sulla cui divisa campeggia il nuovo marchio “Dusty” e la Studentesca Licata di coach Ettore Castorina. Ancora una volta i mamertini hanno prevalso alla grande grazie anche a un terzo quarto stratosferico (parziale di 34-17) nel quale riuscivano ad allungare prepotentemente accumulando un vantaggio di oltre venti punti gestito con serenità nell’ultima frazione. Il risultato finale parla chiaro e recita 87 a 66 per i ragazzi di Nello Principato che rimangono così da soli al comando della classifica parziale in attesa di un altro insidioso confronto in programma domenica 24 novembre in casa della FP Sport Messina che veleggia al secondo posto in compagnia dello stesso Licata.

Il riscaldamento dei mamertini

Il riscaldamento dei mamertini

La gara registrava un avvio stentato e troppo nervoso per gli atleti di coach Lucifero che sbagliavano oltre il lecito, considerate le proprie indiscusse qualità tecniche, consentendo agli esperti ospiti di rimanere incollati anche se distanziati di otto punti. Nel secondo quarto un ulteriore calo di concentrazione dei mamertini e Licata minaccioso riesce a farsi sotto, ma una magia del capitano Coppolino, che riesce a segnare una tripla a fil di sirena da metà campo, consente ai padroni di casa di andare al riposo lungo con uno scarto di cinque punti di vantaggio (risultato di 32-27). Il terzo quarto, come detto, è da favola con il play Toto che sale in cattedra e tiene alti i ritmi della partita con veloci giocate, assist e canestri che lasciano annichiliti gli avversari che, doppiati nel punteggio, chiudono il quarto sotto di ben 24 punti.

La stella Agostino Li Vecchi è tornata a disposzione di coach Lucifero

La stella Agostino Li Vecchi è tornata a disposzione di coach Lucifero

L’ultimo quarto è senza storia nonostante il tentativo degli ospiti di riportarsi sotto e a fine partita coach Lucifero concede la passerella per tutti. La serata ha registrato l’esordio in panchina di Agostino Li Vecchi non impiegato precauzionalmente anche perchè non è stato necessario il suo apporto, che comunque sarà fondamentale a partire dalle prossime gare. Pubblico in festa e mamertini soli al comando, avvenimento che non accadeva da diversi anni in serie C. Statisticamente è utile sottolineare come la società del presidente Nello Principato nelle ultime tre stagioni nei tornei di Promozione, serie D e quella attuale in C Regionale, detiene il record delle vittorie con solo due sconfitte in oltre cinquanta gare disputate. Questo il tabellino dell’incontro:

Milazzo-Studentesca Licata 87-66
Parziali: 20-12; 12-15; 34-17; 21-22
Milazzo: Trio, Spanò 2, Amendolia, Cassisi 4, Barbera 16, Coppolino 11, La Spada, Italiano 11, Scilipoti 9, Amato 10, Li Vecchi, Toto 24. All.re Lucifero
Licata: Lombardo 4, Pozzo 8, De Caro, La Marca 3, Romeo, Savarese 10, Incorvaia, Iacona 2, Falanga 11, Abela 2, Manzo 15, Manattini 11. All.re Castorina
Arbitri: Barbera e Tartanella di Trapani.

L'argentino Beto Manzo (Studentesca Licata), autore di 15 punti

L’argentino Beto Manzo (Studentesca Licata), autore di 15 punti

Autori

+ posts