https://facebook.openinapp.co/dedomenicofranco

https://facebook.openinapp.co/dedomenicofranco

Il Minibasket Milazzo a testa alta sul campo della capolista Alfa Catania

Minibasket MilazzoLa rosa del Minibasket Milazzo in posa

La terza giornata della fase ad orologio del campionato di Serie C silver si è conclusa col big match tra la capolista Alfa Catania e Il Minibasket Milazzo di coach Guido Restanti. Reduci da una striscia positiva di ben sei vittorie consecutive i mamertini si presentano in campo con il quintetto composto da Cordaro, Mobilia, De Gaetano, Varotta e Di Dio, ma nonostante le ottime prestazioni non riescono a portare a casa la partita.

Giuseppe La Spada

Giuseppe La Spada (Minibasket Milazzo)

Il match appare subito caratterizzato da grande equilibrio, nessuna delle due squadre si impone con un vantaggio consistente, gli attacchi risultano abbastanza fluidi e assistiti da ottime percentuali. Cordaro per gli ospiti mette a referto una tripla importante dopo pochi minuti, il primo periodo si chiude sul +4 Catania. Nel secondo parziale di gara i ragazzi biancorossi riescono a rispondere colpo su colpo agli attacchi della capolista che porterà ben cinque uomini in doppia cifra al termine. Si evidenzia l’apporto di Claudio Calivà, subentrato nel secondo periodo, che riesce a realizzare due triple con i primi due palloni toccati contribuendo a dare una scossa all’attacco e riuscirà a ribaltare il parziale durante il secondo periodo concludendo il primo tempo con un gap di soli due punti.

Minibasket Milazzo

Guido Restanti (Minibasket Milazzo) parla durante un time-out

Mobilia subisce un brutto colpo dovuto ad un contatto di gara, è abbastanza contestata la gestione di questa situazione da parte degli arbitri. Inoltre nel secondo tempo la partita prende una piega fisica, con tanti fischi che spezzano il ritmo di gioco e, l’Alfa Catania, grazie alle triple segnate in un parziale aperto tra la fine del terzo quarto e la prima metà dell’ultimo periodo, riesce a strappare l’allungo decisivo e ad aggiudicarsi il big match. Per i ragazzi biancorossi tanti applausi e la consapevolezza di essersela giocata alla pari con la capolista dell’intero campionato sulla base della classifica unica stilata alla fine del girone di ritorno. Massima soddisfazione per coach Restanti che in più occasioni ha voluto evidenziare la crescita esponenziale che i ragazzi hanno avuto nel corso di questo campionato, un risultato che va ben oltre una semplice vittoria o sconfitta. Ottima la prestazione di Giuseppe La Spada, mentre tra le file catanesi è da sottolineare il contributo decisivo di Pennisi e Whatley.

Polisportiva Alfa Catania – Il Minibasket Milazzo 80-74
3a Giornata Fase Orologio – Girone Unico, Serie C Silver.
Parziali: 22-18 , 20-22, 19-17, 19-17.
Alfa Catania: Di Stefano, Arena, Corselli 14, Whatley 20, Pennisi 16, Pappalardo 2, Mazzoleni 12, Cuius, Cantarella, Barletta, Abramo 16. All. Di Masi.
Minibasket Milazzo: Mobilia 3, Di Dio 20, Varotta 13, La Spada 7, Cordaro 9, De Paoli 2, De Gaetano 6, Saporita, Cosetta, Calivà 12. All. Restanti.
Arbitri: Filesi e Mameli.