Il Messina segue il portiere Flavio Curtosi. È un 2004 di grande prospettiva

Sant'AgataCurtosi a Vibo da avversario di Modica (foto agenzia CalabriaSport24)

Tra i primi innesti in casa Messina dovrebbe esserci il portiere Flavio Curtosi, 2004 che ha appena compiuto 20 anni ed è reduce da due buone stagioni da titolare in serie D. Due anni fa è stato protagonista nel Sant’Agata, con 31 presenze complessive e sette “clean sheet”. La Vibonese di Giacomo Modica lo incrociò da avversario ben tre volte, tra campionato e Coppa Italia, rimediando altrettante sconfitte.

Sant'Agata

Flavio Curtosi è stato il portiere del Sant’Agata

Nell’ultimo torneo si è spostato invece dal girone I al concentramento F, con la maglia del Notaresco. Con la formazione abruzzese della provincia di Teramo altre trenta presenze, con 27 gol al passivo e altre undici partite senza subire reti. Curtosi è un 2004 di sicura prospettiva. Nel Sant’Agata allenato da Leo Vanzetto (che ora è vice-allenatore a Catania) mostrò soprattutto una grande personalità, sorprendente per la sua età, e si rivelò anche molto abile con i piedi.

Modica lo aveva già conosciuto ai tempi della Vibonese, il vivaio in cui è cresciuto Curtosi. I suoi ex allenatori ne lodano l’esplosività e sono convinti che potrà ritagliarsi un futuro anche in Lega Pro. Non è chiaro se il direttore sportivo Giuseppe Pavone deciderà di puntare su due under tra i pali o proverà a prolungare il rapporto con Ermanno Fumagalli, in scadenza di contratto dopo un anno e mezzo da grande protagonista in riva allo Stretto.

Autori

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, dal 2023 assistente amministrativo in istituti secondari e licei a Piacenza