Il Fc Messina ospiterà un Rende “ammazza grandi”. Indisponibile Giuffrida

Gabriele AitaGabriele Aita in azione sul terreno reso pesante dalla pioggia (foto Giovanni Chillemi)

Per il Fc Messina, reduce dalla cocente delusione subita nella sfida con l’Acr, la settimana tipo di preparazione è proseguita con la consueta partitella infrasettimanale. Venerdì, prima dell’allenamento, sono previsti i nuovi tamponi da parte di Federlab. Lodi e compagni si sono infatti già sottoposti a controlli cautelativi già martedì, dal momento che avevano incrociato due settimane fa il Licata, alle prese con una dozzina di contagi che imporranno un periodo di sosta forzata.

Fissore

Fissore in proiezione offensiva

Il weekend rispetterà il canonico canovaccio, con la rifinitura del sabato e il pre-ritiro in albergo, in vista dell’impegno domenicale, ancora al “Franco Scoglio”, con il Rende. Alle porte peraltro c’è un doppio impegno in appena cinque giorni, dal momento che giovedì i peloritani saranno di scena sul campo del Marina di Ragusa nel turno pre-pasquale, che precederà una sosta di dieci giorni.

Intanto l’attenzione è concentrata sui biancorossi, che già all’andata vendettero cara la pelle, in un match poi risolto da Palma su assist dell’esordiente Agnelli. Una rosa sensibilmente rinnovata sul mercato è stata capace infatti di stendere già quattro protagoniste del torneo, il Santa Maria Cilento, l’Acr Messina capolista e il Licata in trasferta negli ultimi dieci giorni di gennaio, mentre l’ultimo successo contro l’Acireale risale al 21 febbraio scorso.

Giuffrida

Capitan Giuffrida in azione all’andata a Rende (foto Marco Familiari)

A pesare però la discontinuità, con appena due punti raccolti nelle ultime quattro uscite, che non ha consentito di abbandonare la zona playout. La salvezza diretta è distante cinque lunghezze, il Marina di Ragusa penultimo insegue ad appena un punto. I calabresi non possono quindi più permettersi uscite a vuoto. In casa Fc appare certa l’indisponibilità di capitan Giuffrida, che ha subito un infortunio muscolare nel match con l’Acr. A grandi linee potrebbe essere confermato l’assetto proposto domenica scorsa. Sull’eventuale rientro di Agnelli, già costretto a saltare la sfida con l’Acr Messina, saranno decisive le valutazioni di staff tecnico e medico nelle ultime sedute settimanali.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva