Il CUS Unime tenta l’impresa contro l’HCU Catania in Coppa Italia

La formazione dell'Asd Cus Unime

Un difficile impegno infrasettimanale di Coppa Italia attende il CUS Unime che, mercoledi 6 maggio, con inizio alle 19.30, affronterà al Dusmet di Catania l’attuale capolista, l’HCU Catania. La corazzata etnea milita in questa stagione nel campionato di Serie A2, di conseguenza per i ragazzi allenati da Giacomo Spignolo ci vorrà un’impresa per batterla. I cussini, comunque, dalla loro parte hanno il trend positivo acquisito nel 2015, con risultati di tutto rispetto sia in Serie B che in Coppa, dove si sono assestati in seconda posizione, proprio alle spalle dell’HCU Catania.
Non saranno del match, tra i cussini, i due brillanti giovani Alberto La Torre e Peppe Ardizzone; recuperato, invece, in mezzo al campo Andrea Provenzale. I catanesi, dal canto loro, probabilmente faranno a meno del ganese Baah, a rischio per problemi fisici.
“Un risultato positivo sarebbe per noi importante – commenta il tecnico cussino – siamo consapevoli di dover affrontare un ostacolo abbastanza difficile, ma andiamo a Catania con la serenità e la consapevolezza di non avere nulla da perdere, fiduciosi nei grandi migliorameti che abbiamo fatto in questa stagione”.
Questo il probabile undici iniziale cussino: De Domenico, D’Andrea, De Gregorio, Maesano, Ficarra, Ragonese, Spanò, Provenzale, Rinaldi, Cardella, Colombo.

Il tecnico del Cus Unime Giacomo Spignolo

Il tecnico del Cus Unime Giacomo Spignolo

Commenta su Facebook

commenti