Il Cus Unime si sblocca in casa superando di slancio i cugini del Progetto Basket

Cus Unime Promozione

Arriva il primo successo per il CUS Unime, che dopo la bruciante sconfitta della settimana scorsa sul campo del Tartarughino, infligge la seconda sconfitta al Progetto Basket Messina, società satellite dell’FP Sport.
La partita vede il coach universitario Pati far esordire dal primo minuto la guardia spagnola Tribiño Perez, insieme al play Pati A. e l’ala Cutè ed i lunghi Soraci -anch’esso all’esordio- e Cannavó. Inizio lento, passano 3 minuti prima che Cutè realizzi il primo canestro della partita. Partita che vede i locali pressare e recuperare molti palloni agli avversari. Si chiude così il primo quarto sul 18-10, grazie ai canestri di Calarco per gli ospiti.
Nel secondo quarto la musica non cambia, gli ospiti provano a recuperare, ma anche senza un bel gioco i canestri da sotto di Soraci e Gomes Carrillo fanno aumentare lo svantaggio, dopo i primi venti minuti il risultato é 42-25. Nel secondo tempo coach Pati, non contento del gioco e della difesa, striglia i suoi che partono forte e allungano con continui canestri in contropiede.
Si chiude così il terzo quarto, con il CUS sopra nel punteggio per 61-31. Ultimo quarto, solo per le statistiche con i ragazzi universitari in maglia gialla che infilano triple su triple anche grazie ad una difesa un po’ troppo leggera degli ospiti.
Si chiude così la partita con il risultato di 85 a 42. Partita poco spettacolare, che è stata dominata dall’inizio alla fine dai padroni di casa, che non hanno mai rischiato alcunchè.
Adesso testa al prossimo incontro, un altro derby questa volta contro il Castanea Basket, squadra sconfitta in trasferta ma che lotta per la conquista dei primi tre posti della graduatoria di Promozione.

Il roster del Cus Unime

Il roster del Cus Unime

Cus Unime-Progetto Basket 85-42
Parziali: 18-10; 22-15; 19-6; 24-11
Cus Unime: Pati S. 5, Puleo A. 15, Pati A. 16, Cutè I. 6, Tribiño Perez 2, Soraci A. 22, Gomes Carrillo 6, Gugliotta A., La Torre V. 6, Crea Y., Cannavó A. 5, Lanzafame D. 2. All. Pati

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti