Il Cocuzza sorprende l’FP Sport in un antipasto di playoff

L'organico del Cocuzza San Filippo del Mela
L'organico del Cocuzza San Filippo del Mela

L’organico del Cocuzza San Filippo del Mela

Il Cocuzza San Filippo del Mela allenato da Francesco Romeo getta la maschera e prepotentemente si inserisce nella lotta al vertice del massimo campionato regionale vincendo la gara, valida come penultima giornata del girone di ritorno, in casa della FP Sport Messina, costretta al secondo ko interno stagionale dopo quello con Cefalù. La sfida giocata insolitamente in posticipo al lunedì sera non si è potuta svolgere alla palestra di Ritiro, impianto alle prese con lavori di manutenzione con le due squadre costrette ad emigrare, dopo un’ora di attesa, al PalaTracuzzi di via Rocca Guelfonia. Partita avvincente con le due compagini che si sono affrontate a viso aperto consapevoli dell’importanza della posta in palio. Il roster filippese recuperava per l’occasione il proprio capitano Albana, fermato per squalifica dal Giudice Sportivo oltre alla regia di Terrana (subito 15 punti al rientro), da tempo ai box per noie muscolari. Organico al completo per i padroni di casa di coach Paladina ad eccezione del pivot Sabarese, che sono reduci dalla sconfitta con la capolista Milazzo. Nel primo quarto gli ospiti si schierano col quintetto formato da Terrana, Caula, Albana, Scozzaro e il bulgaro Balev che dimostra la propria compattezza ma il giocatore sugli scudi in avvio è il peloritano Mirenda che da solo mette insieme 10 punti per l’FP Sport.

DSCN0691Alla prima sirena la sfida è apertissima col Cocuzza che può condurre di tre punti sul risultato di 15-18. Nel secondo quarto San Filippo dimostra di saper variare il proprio gioco e la squadra allunga nel punteggio con le conclusioni dall’arco dell’argentino Caula, sempre più inserito negli schemi, chiuderà con 21 punti, Albana e Scozzaro (16). L’FP è sorretta dal grande cuore del fuori categoria Cavalieri che segnerà 12 punti solo in questo quarto. All’intervallo lungo i ragazzi di Romeo rompono gli indugi e sfiorano la doppia cifra di vantaggio sul 35-44.
Alla ripresa del gioco è veemente la reazione dei padroni di casa mentre gli ospiti devono fronteggiare la situazione falli e variano quintetto dando spazio tra le rotazioni al paladino Colica, dimostratosi elemento sempre prezioso in fase difensiva. Messina stringe le maglie difensive ed alza l’intensità della gara, la situazione si ribalta completamente con un break di 20-12 culminato con una bomba di Perrone che vale il vantaggio per la sua squadra sul 51-50. La pessima notizia per Paladina è il quarto fallo di Cavalieri, costretto a sedersi in panchina. Nel finale di quarto San Filippo riordina le idee e chiude sopra di un punto (55-56) alla penultima sirena. Nell’ultimo quarto la tensione prende il sopravvento, l’ex Upea Caula subisce un contatto e deve uscire dal campo per qualche minuto per poi tornare nel finale, sull’altro fronte pesa il quinto fallo di Cavalieri, decretato dagli arbitri a seguito di un contrasto dubbio che sancisce l’uscita anticipata del giocatore romano.

Il roster dell'FP Sport Messina

Il roster dell’FP Sport Messina

In casa FP Perrone infiamma il proprio pubblico con la nuova tripla del 61-58 ma il Cocuzza, giunto al terzo successo consecutivo, non ha nessuna intenzione di mollare e ribalta il risultato affidandosi al duo Albana-Terrana (30 punti in due). Nel finale i bianconeri di casa sbagliano i tiri del possibile pareggio ed il finale è 69-75 per gli ospiti che aggiungono due punti pesanti alla propria classifica in ottica Poule Promozione. San Filippo infatti blinda il quinto posto e si avvicina al quarto detenuto da tre squadre con ancora il match ball da giocare rappresentato dalla sfida casalinga di sabato contro la Studentesca Licata, squadra già battuta a domicilio. Un successo regalerebbe ai ragazzi di Romeo nuovi orizzonti di classifica, l’FP invece chiuderà la prima fase di stagione regolare nella stracittadina con l’Amatori Messina in un incontro ininfluente in ottica seconda fase.

FP Sport-Cocuzza 69-75
Parziali: 15-18, 35-44 (20-26), 55-56 (20-12), 69-75 (14-19)
FP Sport: Mirenda 21, Santoro ne, Bonanno 4, Buono 10, Chiaia ne, Cavalieri 20, Squillaci 2, Arigò ne, Ponzù Donato 2, Greco ne, Perrone 10. All: Paladina
Cocuzza: Terrana 15, Melone ne, Imbesi ne, Scozzaro 16, Bruno ne, Paulesu, Albana 15, Rizzo 2, Cocuzza ne, Colica, Caula 21, Balev 6. All: Romeo
Arbitri: Savoca e Saeli

La classifica: Milazzo 28 punti; FP, Licata e Cefalù 20; Cocuzza 18; Agatirno 12; Amatori 8; Trapani 6, Mia Basket 4.

Mirenda e Cavalieri (FP Sport) in difesa

Mirenda e Cavalieri (FP Sport) in difesa

Autori

+ posts
Enable referrer and click cookie to search for cfef43dcbb961d51 ee9a4cb4bfa42ed7 [] 2.7.33