Il Cocuzza di coach Romeo centra l’impresa sul campo della capolista Licata

La gioia dei giocatori del Cocuzza a fine partita

Colpo gobbo del Cocuzza, la formazione filippese dopo aver sconfitto in casa l’FP Sport, si ripete, questa volta in trasferta, violando il parquet della Studentesca Licata, capolista insieme al Milazzo del girone A della C Regionale. Per i licatesi si tratta della prima sconfitta interna, inattesa se vogliamo, soprattutto dopo il primo tempo nel quale i gialloblù hanno condotto la sfida. Il team allenato da coach Ciccio Romeo ha avuto il merito di non disunirsi e di rimanere in partita, quando nei primi dieci minuti è andata sotto anche di sei punti. Albana e soci sono venuti fuori alla distanza grazie ad una difesa ferrea che ha cercato di limitare gli elementi di spicco del Licata come il lungo Pozzo ed il play argentino Beto Manzo.

La gioia dei giocatori del Cocuzza a fine partita

La gioia dei giocatori del Cocuzza a fine partita

Chiuso il primo parziale in svantaggio per 24-18, il Cocuzza è rimasto sempre alle costole degli agrigentini, ha risposto colpo su colpo alla giocate dei locali ed ha concluso sotto di 4 punti al riposo lungo (38-32). Al ritorno in campo i filippesi hanno mantenuto la stessa intensità di gioco, forti in difesa, grazie anche all’apporto del giovanissimo Martin Imbesi. Nel terzo parziale arriva il sorpasso e da quel momento il Cocuzza non ha più mollato la presa, chiudendo avanti al 30’ di 3 lunghezze, 50-53. Nell’ultima frazione di gioco Terrana e Milone gestiscono al meglio il gioco degli ospiti, concedendo poco alla formazione di Ettore Castorina che ha dovuto così cedere i primi punti della dotazione casalinga, al termine di una prestazione non certo esaltante, soprattutto nella seconda metà del match. Il Cocuzza si aggiudica la gara per 63-69 e blinda il quinto posto in classifica, ultima posizione utile per disputare la Poule Promozione, allungando a quattro punti il margine sulla più diretta inseguitrice, l’Amatori Messina, sconfitta nel derby cittadino con l’FP Sport.

Il tecnico del Licata, a fine gara, pur riconoscendo i meriti degli avversari e le responsabilità del suo team, che non ha disputato una prova all’altezza delle proprie potenzialità, ha evidenziato l’inadeguatezza della la direzione arbitrale, soprattutto in occasione dei due falli antisportivi comminati alla sua squadra nei momenti topici della partita.

Ciccio Romeo allenatore del San Filippo

Ciccio Romeo allenatore del San Filippo

Coach Romeo sta finalmente vedendo all’opera la squadra che ha sempre sognato in questa stagione, dopo aver toccato il fondo nel match contro l’Amatori, i suoi giocatori hanno invertito la rotta conquistando due successi prestigiosi: “Abbiamo giocato una gara impeccabile, siamo riusciti a dare seguito alla prestazione di sabato scorso, devo ringraziare tutti i ragazzi per l’impegno profuso, dal primo all’ultimo, non era facile vincere su un campo come quello di Licata. Adesso dobbiamo proseguire con la stessa voglia messa in campo nelle due ultime gare”.

In evidenza Simone Albana, autore di 27 punti ed il bulgaro Niky Balev (19). In doppia cifra anche Mattia Terrana (11), ma tutta la squadra si è espressa su ottimi livelli, giocando con grande intensità. Bene anche Surace e Scozzaro bravi a contrastare i lunghi di casa. Nel prossimo turno, il primo del girone di ritorno, il Cocuzza ospiterà i cugini della Nuova Agatirno Capo d’Orlando, già battuti di misura all’esordio in campionato.

Tabellino:

Studentesca Licata Cocuzza San Filippo del Mela 63-69

Studentesca Licata: Pozzo 17, Manattini 6, Savarese 10, Manzo 8, Falanga 19, Abela 2, La Marca, Incorvaia ne, De Caro ne, Lombardo ne, Iacona ne, Romeo ne. All: Castorina.

Peppino Cocuzza 1947: Di Paola ne, Terrana 11, Melone 3, Imbesi, Scozzaro 4, Albana 27, Rizzo ne, Cocuzza ne, Suraci 5, Balev 19. All: Romeo.

Arbitri: Caci di Gela e Lorefice di Ragusa

Parziali: 24-18; 38-32; 50-53; 63-69.

Commenta su Facebook

commenti