Il 10 dicembre si inaugura la mostra “άγγελος” presso la Galleria Arte Cavour

La locandina della mostra di Paolo Lanza
Si inaugura martedì 10 dicembre, alle ore 18, presso la Galleria Arte Cavour di Corso Cavour 119 Messina, la Mostra di icone bizantine del Maestro Paolo Lanza. Il titolo della mostra è “άγγελος” che tradotto dal greco in italiano significa “Angelo”. In esposizione la raffigurazione angelica che in tutti i tempi è stata il risultato di lunghissime riflessioni filosofiche e teologiche soggette a regole ben precise. La committenza, prevalentemente religiosa, ha dato il via a un vero e proprio campionario angelico al quale hanno attinto nei secoli decoratori, stilisti, orefici per creazioni artistiche che soprattutto nella mostra di Lanza sono correlate alla funzione votiva.

Un ritratto della mostra

Tra le definizione date delle icone, da quella poetica: “una finestra aperta sul Cielo” a quella metaforica: “un trattato di teologia a colori”, quest’ultima è calzante per definire le opere in esposizione. L’icona di Paolo Lanza si inserisce nell’iconografia classica bizantina, in quanto tale non è un prodotto estetico ma una realtà sacra. Per conoscere i fondamenti delle creazioni di Lanza non si può non considerare il linguaggio dei colori. Come in tutte le rappresentazioni sacre i colori assumono un’importanza fondamentale e piena di significanze. Lanza utilizza colori antichi, creati da lui stesso e, in alcuni casi, usa supporti il legno che vengono donati dal mare e raccolti da lui sulle spiagge.
Paolo Lanza descrive gli angeli con queste parole: “Loro sono così vicini ma così lontani… Ogni volta che scrivo di notte le Sante Icone, il loro battito d ali, cosi impercettibile ai più, io invece lo percepisco, quasi a livello epidermico, allora la mano che impugna il pennello segue delle traiettorie, linee, remote….”
La mostra “άγγελος” rimarrà aperta fino al 20 dicembre e osserverà i seguenti orari di visita: da lunedì al sabato dalle ore 17.00 alle 20.00. Organizzazione a cura del Direttore Paolo Accordino e del Direttore artistico Maurizio Gemelli. L’ingresso è gratuito.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva