Igea Virtus, Inferrera avverte: “Non sottovalutiamo l’Atletico Catania”

Giovanni Inferrera con la maglia dell'Igea Virtus

Non vuole fermarsi sul più bello l’Igea Virtus, che vuole continuare la propria rincorsa alla vetta che adesso è sempre più vicina. Crea e segna la squadra di Raffaele, che adesso sta iniziando a subire anche poco per la gioia dell’estremo difensore Giovanni Inferrera. Dal pari ottenuto in casa dell’Acireale la squadra del Longano non ha sbagliato più praticamente un colpo, confermando di essere una delle potenziali favorite per la vittoria del campionato, mostrando quella solidità e quel cinismo tipici di chi è destinato a fare delle grandi cose.

Inferrera fotografato nella gara di Acireale

Inferrera nella gara di Acireale

Poi è arrivato il colpo grosso ottenuto nel derby del “Salmeri” di Milazzo che ha messo ulteriormente la strada in discesa: “Da Acireale in poi ci è andato tutto bene – ha dichiarato Inferrera – poi è arrivata la vittoria di Milazzo in una gara complicata. I derby giocati in trasferta sono sempre particolarmente duri. Domenica contro il Modica abbiamo giocato davvero bene, non si commetta l’errore di credere che il 5-0 sia stato netto perché affrontavamo una buona squadra. Tutto è nato dal fatto di aver trovato subito il vantaggio e da lì è stato tutto un po’ più semplice”.

Domenica i giallorossi saranno ospiti dell’Atletico Catania, per un match apparentemente abbordabile. Gli etnei finora hanno raccolto appena 2 punti meglio solo della diseredata Orlandina, ma Inferrera avverte i suoi compagni: “Può sembrare una frase fatta ma non c’è una partita semplice – ha dichiarato – la forza delle squadre inizierà a vedersi da ora in poi. Sarà una partita molto dura anche perché loro faranno di tutto per ottenere un risultato positivo. Avranno il sangue agli occhi, ma noi dovremo trovare la forza giusta per portare via i tre punti”.

Gioia Igea Virtus

Esultanza per l’Igea Virtus

Una giornata che potrebbe riservare delle piacevoli sorprese per la compagine igeana, visti gli incroci tra Acireale e Sporting Taormina e quello tra Troina e Sicula Leonzio: “Guardiamo esclusivamente a noi stessi, il turno sarà favorevole solo se riusciremo a vincere. – ha continuato Inferrera – Noi giocheremo sempre una gara fuori casa ed è vero che le prime si affrontano tra di loro, ma dobbiamo ancora sfidare alcune di queste squadre. Il campionato è lungo ed è presto per guardare la classifica”.

Commenta su Facebook

commenti