Igea, Italiano: “La Coppa è alle spalle. Ora guardiamo subito al campionato”

PaludettiPaludetti con la nuova maglia dell'Igea Virtus

C’è grande voglia di riscatto in casa Igea dopo l’eliminazione subita in Coppa Italia. A confermarlo è Massimo Italiano, direttore dell’area tecnica giallorossa: “Credo che sia innegabile che vi sia un po’ di delusione dopo la sconfitta ai rigori con il Milazzo. Dobbiamo però guardare avanti, all’esordio in campionato con la Stefanese. La nostra intenzione è quella di partire con il piede giusto e sulla carta il calendario nelle prime giornate è in discesa”. 

“La Stefanese è una neopromossa guidata da un tecnico giovane e preparato. Mi aspetto un avversario che proverà a chiudere gli spazi  per poi ripartire in contropiede – ha aggiunto il dirigente –. Dovremo esser bravi a sbloccarla, senza farci prendere dall’ansia di segnare subito. Il “D’Alcontres-Barone” potrà essere un punto a nostro favore. Già nella gara di Coppa abbiamo registrato una presenza di tifosi incoraggiante e credo che più di cinquecento persone non si vedono facilmente ad inizio stagione. Spero che pian piano la tifoseria si innamori di questa squadra, ma ovviamente toccherà a noi fare da traino sui tifosi più tiepidi o scettici”.

Massimo Italiano

Massimo Italiano è direttore dell’area tecnica dell’Igea Virtus

Italiano ha poi concluso, indicando il calciatore che a suo avviso potrebbe rivelarsi decisivo per le sorti della squadra di Mimmo Moschella: “Spero sia Paludetti a decidere questa prima sfida. Deve ancora trovare la migliore condizione, ma il suo valore non si discute. Per noi è un valore aggiunto, mi auguro che già da domenica possa essere decisivo come lui sa essere”.

In settimana il club ha presentato le divise ufficiali 2019/2020, che riportano peraltro sul petto la dicitura “Fiorello vive”, un evidentemente riferimento al magazziniere più amato dal tifo e dagli sportivi barcellonesi. Questa invece la lista dei calciatori convocati per la prima di campionato: Barca, Foti, La Rosa; Parisi, Sciotto, Franco, Leo, Mondello, Bucolo; Puzone, Maisano, Gatto, Alosi, D’Anna, Garofalo, Maggio, De Luca, Chiofalo; La Spada G, Paludetti, Genovese, Aveni.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti