Gugliotta: “Per l’iscrizione è tutto pronto. Leonardo lavorerà con prima squadra e giovanili”

Gugliotta e LeonardoPietro Gugliotta e Pasquale Leonardo

La prima scadenza in vista della prossima stagione è già alle porte. Entro il 30 giugno l’ACR Messina dovrà infatti depositare la domanda d’iscrizione al campionato di Lega Pro 2016-17. Un aspetto sul quale il vicepresidente Pietro Gugliotta si pronuncia con la massima tranquillità: “La documentazione è già pronta da diversi giorni, occorre soltanto fare un viaggio a Firenze per depositare il tutto”.

Pietro Gugliotta

Il vice-presidente Pietro Gugliotta

Per conoscere le avversarie dei giallorossi bisognerà però attendere ancora a lungo. Il girone C dovrebbe comunque restare prettamente meridionale, ricalcando quanto avvenuto nello scorso torneo. “Al momento è impossibile stabilire la composizione dei tre gironi. Lo si potrà fare soltanto dopo le iscrizioni e i ripescaggi. Allora vedremo come verranno suddivise le squadre, oggi è prematuro parlarne”.

Le novità varate dalla Lega Pro sui giovani forniscono invece delle certezze: “Fino all’anno scorso ogni squadra doveva inserire un massimo di 24 giocatori in rosa. Adesso ci sarà una lista aperta con un paletto per chi vuole sfruttare i contributi della Legge Melandri e dovrà bloccare la lista degli over a 16, più altri due del ’94, in modo tale che tutto il resto della rosa venga composto da under illimitati”.

Acr Messina

Bertotto insignito di sciarpa e maglia (foto R. Fazio)

In tema di giovani il nuovo allenatore Valerio Bertotto può costituire una garanzia, dati i suoi trascorsi alla guida della Rappresentativa di Lega Pro. “E’ molto importante avere un mister che abbia dimestichezza coi giovani. La terza serie deve essere per i giovani e bisogna portare avanti questa mentalità, d’altra parte la legge Melandri è nata per questo”.

L’arrivo in società di Pasquale Leonardo è stato l’ultimo tassello. Gugliotta spiega quali saranno le sue mansioni: “E’ stato inserito nell’organigramma in qualità di responsabile dell’area tecnica e si occuperà dalla prima squadra fino al settore giovanile. Leonardo si dovrà interfacciare con il mister e il direttore sportivo. Lo avevamo già contattato lo scorso anno, il suo ingresso è stato rimandato soltanto di qualche tempo”.

Commenta su Facebook

commenti