Il Gruppo Zenith Messina chiamato ad una prova d’orgoglio contro la Nova Virtus Ragusa

Terzo tempo di Soldatesca

Seconda gara interna consecutiva per il Gruppo Zenith Messina. I biancorossi, dopo la sconfitta nel derby con l’FP Sport, ospitano fra le mura amiche la Nova Virtus Ragusa nel match valevole per la sesta giornata del campionato di serie C Silver. La formazione iblea allenata da coach Di Gregorio è una delle rivelazioni di questo inizio di stagione, avendo vinto le prime quattro gare consecutive, fermata proprio domenica scorsa dalla Costa d’Orlando, nuova capolista imbattuta del girone siciliano. Seconda in graduatoria, alla pari di Alfa Catania e FP Sport, la Nova Virtus è una squadra ben collaudata che gioca insieme da alcune stagioni, essendo formata da tutti atleti ragusani cresciuti nel florido vivaio virtussino. Elementi di spicco del team ibleo sono il capitano Alessandro Sorrentino, i veterani Mammana e Canzonieri, i giovanissimi Roberto Chessari e Alfonzo Gebbia, ma tutto il gruppo diretto da Massimo Di Gregorio è da prendere in considerazione.

Carnazza in azione

Carnazza in azione

Ragusa non sarà un avversario facile da affrontare per i peloritani che non stanno attraversando un periodo positivo. Dopo la vittoria casalinga con il Cocuzza, la squadra di Baldaro è uscita sconfitta dal PalaValenti di Capo d’Orlando, ma lo stop subito domenica scorsa nel derby rischia di lasciare il segno nel morale della squadra. Per questo motivo Carnazza e compagni devono reagire a tutti i costi e cercare di venire fuori da una situazione che potrebbe diventare ancora più pesante dal momento che, con soli due punti in graduatoria, gli scolari occupano la penultima posizione in classifica insieme a CUS Catania e Nuova Agatirno, mentre ancora a quota zero c’è il Cocuzza. I messinesi sono dunque chiamati ad una prova d’orgoglio, per riscattare le non certo brillanti prestazioni delle ultime due giornate. Contro la Nova Virtus, coach Baldaro avrà a disposizione quasi tutti i giocatori, unico in dubbio Vittorio Soldatesca, ma alla fine potrebbe farcela. Rientra, invece, il capitano Trimarchi. La squadra peloritana giovedì sera ha disputato un’amichevole con l’Amatori Messina, per preparare al meglio il match in programma domenica alle ore 18 al PalaTracuzzi, che sarà diretto da Luca Attard di Priolo Gargallo e Luca Paternicò di Piazza Armerina.

Queste le gare della sesta giornata: sabato 5 novembre, Peppino Cocuzza 1947 – Pol. Artusa; Eagles Palermo – Sport Club Gravina; Costa d’Orlando – Nuovo Avvenire Spadafora. Domenica 6 novembre: FP Sport Messina – Polisportiva Alfa Catania; Green Basket Palermo – CUS Catania; Gruppo Zenith Messina – Nova Virtus Ragusa. Lunedì 7 novembre: Studentesca Licata – Nuova Agatirno.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti