Green Palermo, dieci e lode. Il Castanea ko nonostante una grande rimonta

Gioia Green PalermoGioia Green Palermo

Dieci vittorie consecutive. Non si ferma la corsa del Green Basket Palermo, capolista solitaria in Serie C Gold, che nella seconda giornata della fase ad orologio batte il Castanea sul complicato campo del PalaRitiro per 80-85. Un match condotto per mezz’ora dai palermitani, prima che la rimonta dei messinesi nell’ultimo quarto mettesse a seriamente messo a rischio la vittoria, poi arrivata grazie ad una tripla finale di Lombardo.

Lombardo

Lombardo da sette stagioni è il trascinatore di Palermo

Approccio deciso quello dei ragazzi di coach Marco Verderosa, in quella che era da tutti considerata come una delle partite-trappola del nuovo girone: le triple di Buterlevicius, sbloccatosi definitivamente anche in attacco, e di Lombardo nel primo parziale hanno permesso ai palermitani di chiudere avanti al 10’ 17-23, nonostante le risposte di Banin e Denafs. Nel secondo quarto il Green accelera e mette la freccia. Due bombe consecutive di capitan Lombardo aprono le ostilità (14 punti nel solo secondo parziale per lui, 23 totali a fine match), mentre dall’altra parte è ancora Denafs (top scorer di serata con 26) a tenere a galla i suoi. Dimarco ricama in attacco, mandando a canestro i compagni e trovando il bersaglio grosso dalla distanza. Bruno ed Elia si iscrivono al referto che, a metà gara, recita il +20 Green (34-54).

La ripresa parte con un irriducibile Castanea che trova punti importanti da Kirilov e Papazov per restare in partita, così come la puntuale tripla di uno scatenato Denafs. Palermo, dal canto suo, non abbassa i ritmi e muove la retina ancora con Buterlevicius (14 alla fine per lui), Moltrasio e Lombardo. L’ultimo periodo si apre sul 54-73 che sembrerebbe doversi trascinare sino al termine, ma il Castanea si accende, trovando impreparati i biancoverdi: Raiend, Mackiw e Mwana Nzita mettono la firma sul referto, ma è grazie ai recuperi difensivi che i padroni di casa riescono a ricucire incredibilmente lo strappo portandosi addirittura sul -2 con 1:30 ancora da giocare. La palla sembra scottare tra le mani dei palermitani, che però hanno il sangue freddo nel finale di non sprecare una partita dominata per tre quarti, vincendola con la tripla di Lombardo e i liberi di Dimarco.

Castanea Basket Messina

Un rimbalzo di Davis Denafs (Castanea)

Finisce 80-85 con i biancoverdi uniti nell’urlo a metà campo, consapevoli di restare ancora per una settimana primi in solitaria, a +4 sulle inseguitrici in classifica. Domenica prossima al PalaMangano la sfida alla Vis Reggio Calabria mentre la formazione di Frisenda è attesa da un altro probante test contro la Svincolati Milazzo, tra le rivelazioni stagionali.

Castanea Basket-Green Palermo 80-85
Parziali: 17-23, 34-54, 54-73, 80-85
Castanea: Banin 16, Denafs 26, Mackiw 2, Squillaci, Papazov 17, Beyne, Zebers, Raiend 4, Kirilov 13, Mwana 2. All. Frisenda.
Green: Bruno 2, Maisano, Moltrasio 3, Dimarco 15, Buterlevicius 14, Lombardo 23, Elia 1, Audino, Ronconi 3, Caronna 24, Vucenovic. All. Verderosa.