Gravina: “Serie C a 60 squadre? Non lo so, ma le nuove regole saranno più severe”

Gabriele GravinaIl presidente della Lega Pro Gabriele Gravina ai nostri microfoni

Durante l’assemblea di Lega Pro a Firenze il presidente Gabriele Gravina si è soffermato su parecchi temi, a cominciare dalle tante penalizzazioni e sul futuro della terza serie: “C’è un problema inerente le risorse. In molti ritengono inutile la Serie C, ma allo stesso tempo mandano quasi 800 giovani a formarsi nella nostra Lega. Le penalizzazioni? Il numero messo a rapporto, nonostante tutto, è inferiore rispetto alla media degli anni passati. Naturalmente ci sono state un paio di situazioni pesanti, che hanno contaminato tutto il sistema, non dobbiamo generalizzare. Questa è una Lega che ha anche tante società virtuose. Purtroppo ci sono realtà che si trascinano pesi importanti e quest’anno pretenderemo un sistema di garanzie più efficaci e credibili. Si arriverà alle 60 squadre in vista della prossima stagione? Non lo so. So solo che si arriverà ad un numero di società sane. Anche perchè le nuove regole saranno particolarmente stringenti e severe. Chi arriverà a fare ciò che verrà richiesto, significa che avrà le risorse per poter fare il campionato. Se ci sarà un vuoto d’organico, spetterà al commissario inserire le seconde squadre” ha detto Gravina a Tuttoc.com.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com