Grande successo per l’XI Giornata Nazionale degli Amici dei Musei

Rodì Milici

Ha suscitato grande interesse l’XI Giornata Nazionale degli Amici dei Musei che la locale Associazione Amici del Museo di Messina ha tenuto tra Rodì Milici e Tripi. Ogni anno, nella prima domenica di ottobre, si tiene questa manifestazione promossa dalla F.I.D.A.M. – Federazione Italiana degli Amici dei Musei. L’evento nazionale, che ha visto svariate iniziative su tutta la penisola, ha avuto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Il titolo scelto quest’anno dal Presidente, prematuramente scomparso qualche mese fa, Mauro Del Corso è “Il museo che non c’è”.

Gli Amici del Museo di Messina, presieduti dal dott. Franz Riccobono, hanno aderito alla manifestazione proponendo in questa edizione la visita al costituendo Museo del Palazzo dei Cavalieri di Malta di Rodì Milici dal titolo “Nel segno di San Giovanni: per un museo stabile dedicato al Battista e all’Ordine Gerosolimitano”. Presso l’antico palazzo di Piazza Santa Maria a Milici i numerosi visitatori hanno avuto modo di ammirare pergamene, antiche incisioni, medaglie ed onorificenze relative al culto di San Giovanni Battista e al Sovrano Militare Ordine di Malta, primo nucleo di un futuro museo stabile voluto dall’Amministrazione Comunale di Rodì Milici e dall’Associazione-Fondazione Studi Melitensi Itaca onlus, con la collaborazione della Delegazione Granpriorale di Messina del Sovrano militare Ordine di Malta.

I partecipanti hanno poi proseguito la visita nel pomeriggio al Museo Archeologico “Santi Furnari” di Tripi, grazie alla collaborazione con la locale Associazione Amici del Museo. Una interessante iniziativa che ha fatto scoprire inedite bellezze culturali del territorio peloritano che andrebbero sempre più valorizzate e promosse.

Commenta su Facebook

commenti