Gli Svincolati Milazzo rispettano il pronostico. Il Castanea non sfigura

SvincolatiSvincolati Milazzo time out

La capolista Svincolati Milazzo supera tra le mura amiche il Castanea Basket, mantenendo così il primato solitario in classifica nel girone Nord del campionato regionale di Serie D. Avvio di gara con Lungwana in evidenza per il Castanea che va sul + 4 dopo i primi centoventi secondi. Klevinskas per i padroni di casa realizza per primo, a seguire Calarese per gli ospiti per il 3-7 a 6’30 dalla prima sirena. Tocca a Sofia per i milazzesi realizzare la prima tripla del match, ed è il -1 Svincolati. Il Castanea però, con buona intensità di gioco, riprova ad allungare e va sul + 5 a 5’35 dalla fine della prima frazione. Coach Maganza chiama timeout ed al rientro i suoi mostrano il giusto piglio, Mobilia prima e Sofia dopo riportano sul -1 gli Svincolati Milazzo. Ma è l’ingresso di Barbera a dare la marcia in più alla prima della classe, sua la tripla del sorpasso con il tabellone che segna il punteggio di 16-14 a 3′ dal termine del primo periodo.

Svincolati

Antonio Barbera (Svincolati) foto De Paoli

I gialloviola ospiti riagguantano la parità ma è la serata di Barbera che con una nuova bomba da oltre l’arco riporta i suoi sul + 3. I mamertini allungheranno nei minuti successivi sul + 7 mentre gli ospiti nei secondi finali del quarto riusciranno ad accorciare il divario, il primo quarto si chiude sul 24-20. Al rientro riprende il festival delle triple, ancora protagonista il solito Barbera che colpisce dalla lunga distanza per il + 7, 27-20. Mobilia decide di emulare il compagno e realizza anch’egli da oltre l’arco per il + 10. Il Castanea prova a porre rimedi, Liksa realizza il canestro del -8. Ma il cecchino Barbera colpisce ancora, saranno ben sette le sue triple e 24 i punti finali per lui, e manda sul + 11 i suoi. Buono è l’impatto con la gara per Surace che, coadiuvato da Lungwana con i suoi 30 punti al termine delle ostilità, riporta sotto la propria compagine.

A 3’50 dal riposo lungo il punteggio è sul 35-32 per i milazzesi. Jankovic dopo una bella penetrazione e l’ennesima realizzazione da tre per Barbera, fisseranno il punteggio sul 43-36 alla seconda sirena. Il terzo quarto è tutto di marca Svincolati, Klevinskas fa valere in avvio la sua fisicità e realizza per il + 10. Gli ospiti soffrono e così i biancoblu di casa spingono sull’acceleratore, Mobilia e la consueta tripla di Barbera per il + 15, (51-36). Il Castanea accusa il colpo e sembra alzare bandiera bianca. Coach Maganza manda in campo il giovane De Paoli che prontamente risponde presente con due triple. Gli Svincolati toccano il massimo vantaggio, + 22 a 2’40 dalla penultima sirena. La frazione si chiuderà invece sul punteggio di 70-51. L’ultimo quarto vede gli Svincolati Milazzo ben controllare la gara nei primi tre minuti. Ma lo sforzo prodotto e la convinzione di aver chiuso definitivamente la gara provocano un piccolo black-out. Sospinto dall’ottimo Lungwana e dal buon apporto di Diallo, il Castanea recupera buona parte del gap subito ed a 2′ dalla sirena si porta sul -8 sul punteggio di 85-77. La capolista riattacca però la spina e spegne sul nascere ogni velleità degli avversari. Il duo Sofia -Klevinskas realizza ripetutamente nei minuti finali e così gli Svincolati riallungano nuovamente e si aggiudicano la gara sul + 16 col punteggio finale di 93-77.

Castanea

Liksa e Lungwana in difesa foto De Paoli)

Svincolati Milazzo – Castanea Basket 93-77
Parziali: 24-20; 43-36; 70-51
Svincolati Milazzo: Catanesi, Barbera 24, Sofia 15, Ivkovic 4, Jankovic 14, Costantino, Colosi, Mobilia 11, Siracusa 1, Vento, De Paoli 6, Klevinskas 18. All. Maganza
Castanea Basket: Calarese 14, Frisone, Zaccone 1, Lungwana 30, Liksa 11, Banin, Diallo 13, Campanella, Surace 8. All. Ardizzone
Arbitri: Centorrino-D’Amore

Commenta su Facebook

commenti