Giuffrida in campo dopo duecento giorni: “Torno a fare quello che amo di più”

GiuffridaGiovanni Giuffrida è tornato finalmente in campo (foto Marco Familiari)

“Finalmente sono tornato a fare quello che amo di più… tornare in campo dopo 201 giorni! Ringrazio la dottoressa Giulia Favilli, la mia famiglia, la mia compagna Veronica, lo staff sanitario del Fc Messina, i fisioterapisti, tutta la società, i tifosi e le persone che mi sono state vicine”. Il centrocampista Giovanni Giuffrida, che nella passata stagione celebrò le 400 presenze in carriera, si è finalmente lasciato alle spalle l’infortunio al ginocchio che lo costrinse a un’operazione chirurgica e ad una lunga riabilitazione a Cesenatico. Sul campo dell’Aversa è maturata la sua 44esima apparizione con la maglia giallorossa. La formazione di Emanuele Ferraro, distante tre punti dalla zona salvezza, si affida anche al 36enne catanese per risalire la graduatoria dopo un inizio di stagione amaro, caratterizzato già da sette sconfitte nelle prime undici giornate di campionato, mentre in Coppa Italia è prevista la trasferta di Trapani dopo i successi con San Luca e Acireale.