Giro, Olimpiadi e Mondiale. Tutti gli obiettivi di Nibali in maglia Trek

Vincenzo NibaliUn primo piano di Vincenzo Nibali (foto Ansa)

Per salutare il nuovo anno, Vincenzo Nibali ha scelto un video spiritoso in cui, dopo i cenoni, ha subito indossato i panni del ciclista, per prepararsi a un 2020 che sarà molto impegnativo. All’uscita dall’uscio di casa si è presentato con la tuta della Bahrain Merida, ormai di fatto la sua ex squadra. Sotto una seconda tuta, con i nuovi colori, che indossa ufficialmente proprio dall’1 gennaio 2020. Un modo scanzonato per salutare il passato e tuffarsi, con voglia di rivalsa, nella nuova avventura.

Alle porte c’è d’altronde il secondo raduno con la sua nuova squadra. Il primo si è tenuto a Floridia, in Sicilia, il secondo è in programma a Calpe, in Spagna, proprio nel mese di gennaio. L’esordio in gruppo con i nuovi colori della Trek Segafredo avverrà in Portogallo, alla Volta ao Algarve, in programma dal 19 al 23 febbraio.

Vincenzo Nibali

Vincenzo Nibali con la nuova divisa della Trek Segafredo

Sarà l’inizio di un nuovo anno, con rinnovate ambizioni. A 35 anni lo “squalo dello Stretto” si sente ancora competitivo, pronto ad affrontare una stagione di grandi traguardi, primo tra tutti il Giro d’Italia. L’obiettivo, manco a dirlo, è la vittoria e sarebbe la terza dopo quelle conquistate nel 2013 e nel 2016. Poi niente Tour de France e concentrazione rivolta invece alla prova in linea dei Giochi olimpici di Tokio, con la voglia di riscattare la sciagurata partecipazione di Rio de Janiero. Quella maledetta caduta del 2016 è una ferita ancora aperta.

Poi c’è il Mondiale, altro grande cruccio di Nibali. La giornata da segnare in rosso sul calendario è il 27 settembre, giorno della prova in linea. Ancora incerta la partecipazione alla Vuelta a Espana. La corsa spagnola si correrà dal 14 agosto al 6 settembre, una data troppo vicina a quella del Mondiale. Per questo, come ribadito dallo stesso Nibali, la corsa iberica non rappresenta un obiettivo primario. Dunque non si penserà alla classifica finale, ma esclusivamente ad affinare la condizione in vista della prova iridata. Il 2020 è appena iniziato e di certo ci sarà da divertirsi.

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva