Sarà Giovanni Pastone il tecnico della Asd Messana Tremonti

Giovanni PastoneIl tecnico Giovanni Pastone

L’Asd Messana Tremonti parte dalla panchina nella programmazione della stagione della prima squadra, che anche quest’anno sarà allineata ai nastri di partenza della serie C. Il sodalizio cittadino presieduto da Mauro Omodei ha deciso di affidare la conduzione tecnica a Giovanni Pastone. Allenatore di primo grado con il patentino di 2° livello per il settore giovanile, Pastone è un tecnico giovane, ben preparato, che peraltro conosce l’ambiente e la politica del sodalizio cittadino. Nelle ultime quattro stagioni ha infatti allenato le formazioni del Messana Tremonti che hanno disputato il campionato di 2^ (nel 2010-11) e 1^ Divisione (dal 2011 al 2014). Sotto la sua guida negli ultimi anni sono stati raggiunti per ben due volte i  play off per la promozione in serie D dopo altrettante vittorie del girone di 1^ Divisione. Nel febbraio del 2013 subentra anche alla guida della serie C, che conduce alla salvezza attraverso i play out.

Affronto questa esperienza con la massima umiltà e voglia di fare bene – dice l’allenatore Giovanni Pastone – sapendo che il campionato di serie C rappresenta una grande opportunità di crescita, visto che potrò misurarmi con squadre e tecnici di ottimo livello. Sarà un anno sicuramente impegnativo ed il mio obiettivo è  di continuare a puntare su atlete giovani con alcuni innesti di esperienza che consentano la crescita delle stesse”.

Mauro Omodei

Il presidente Mauro Omodei

Piena sintonia di idee tra società e tecnico sulla linea da seguire nell’allestimento della rosa che dovrà affrontare il prossimo torneo di serie C. “La rosa della squadra sarà composta dal nucleo “storico” che ha affrontato lo scorso torneo con l’innesto di alcune giovani provenienti dalla Prima Divisione. Voglio ringraziare il presidente Omodei per la fiducia che ripone nei miei confronti e per avermi concesso la possibilità di allenare per il quinto anno consecutivo con la Messana Tremonti”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti