Giorgio Tabacco campione italiano Under 11, trionfa sia nel singolare che nel doppio

Giorgio Tabacco

Giorgio Tabacco

Il messinese Giorgio Tabacco si è laureato due volte campione italiano nella categoria Under 11. A Serramazzoni, in provincia di Modena, il giovane tennista peloritano si è aggiudicato il titolo sia nel singolare che nel doppio. Per il portacolori del Ct Vela si tratta del primo titolo tricolore, superando addirittura il fratello Fausto, che nel 2013 si impose soltanto nel singolare.

Testa di serie n. 1 in entrambe le manifestazioni, Giorgio Tabacco nel singolare ha iniziato con un doppio 6-0 contro Umberto Bonizzoli. Nel turno successivo ha avuto la meglio su Alessandro Spadola con il punteggio di 6-2/6-2. Qualificatosi ai quarti, si è sbarazzato facilmente del mantovano Filippo Mondini, al quale ha inflitto un perentorio 6-0/6-0. In semifinale Giorgio ha affrontato una delle teste di serie del torneo, Giuseppe Bonaiuti. Il giovane tennista romano si è dimostrato un osso duro, obbligando Tabacco a ricorrere al terzo set per superare il turno: 6-1/4-6/6-3 il risultato finale. Nel match decisivo, il biondo siciliano ha superato per 6-2/6-3 il marchigiano Luca Nardi, aggiudicandosi il suo primo titolo nazionale.

Giorgio Tabacco e  Alexander Gammariello

Giorgio Tabacco e Alexander Gammariello

Nel doppio, in coppia con Alexander Gammariello, del Match Point Lecce, Giorgio Tabacco si è ripetuto. Con un doppio 6-1, la coppia siculo-pugliese ha esordito alla grande eliminando Matteo Mosca e Filippo Tonnicchi. Nel turno successivo, dopo un match combattuto concluso sul 6-4/7-6, il duo Tabacco-Gammariello ha conquistato la semifinale ai danni di Marco Ricci ed Enrico Lanza Cariccio. L’accesso alla finale è arrivato dopo l’affermazione per 6-3/6-4 ottenuta ai danni di Giulio Perego e Filippo Mondini. Giorgio si è ritrovato di fronte in finale ancora Luca Nardi, con il compagno di doppio Riccardo Rotilio. Il match conclusivo è stato molto combattuto, Tabacco e Gammariello si sono aggiudicati il primo set per 6-4, ma hanno dovuto cedere il secondo per 1-6. Il terzo e decisivo set si è concluso per 10-7 al tie-break consacrando il giovane tennista messinese come grande protagonista di questa edizione dei campionati italiani Under 11.

Commenta su Facebook

commenti