Gherardi (VIDEO): “Speriamo di esserci sbloccati. Con il Melfi una partita tosta”

GherardiFin qui non ha brillato, complice una condizione fisica precaria. Alessandro Gherardi si augura adesso che la sua riscossa sia ricominciata, al pari del Messina, da Gavorrano, dove i giallorossi hanno posto fine ad un lungo digiuno. “Cerco di allenarmi al massimo per essere pronto quando verrò chiamato in causa. Non avendo svolto il ritiro pre-campionato non ero ovviamente al 100% al momento del mio arrivo a Messina. Mi trovo bene qui e sono a disposizione del mister”.

Per l’ex Chiasso, in evidenza negli ultimi allenamenti e candidato a sostituire lo squalificato Ferreira contro il Melfi, domenica scorsa uno scampolo di gara nel vittorioso match del “Malservisi”, con la formazione di Catalano che stava gestendo il prezioso vantaggio generato dall’inzuccata di Silvestri. “Già da un pò di tempo aspettavamo i tre punti e finalmente sono arrivati, speriamo servano a sbloccarci definitivamente. Si era sull’1-0 quando sono entrato, il campo era ai limiti della praticabilità e gli avversari stavano cercando il tutto per tutto per provare ad agguantare il pari. Abbiamo sofferto, ma l’importante è aver conquistato i tre punti”.345K3797

Il clamoroso errore commesso dall’attaccante in occasione della sfida di Aversa, a tu per tu con il portiere avversario, ha fin qui macchiato l’avvio di campionato di Gherardi. “I gol li sbaglia chi si trova davanti alla porta – replica il diretto interessato –  magari accadesse sempre di avere quel tipo di occasioni, poi vedremmo il risultato finale”. 

L’analisi del giocatore toscano si sposta quindi sul campionato, che vede attualmente il Messina a meno tre dall’ottavo posto, ultimo utile per guadagnare la Lega Pro unica: “Il torneo è molto equilibrato e data la particolare formula basta una vittoria per trovarsi salvi ed una sconfitta per precipitare in fondo. Bisogna stare attenti e cercare sempre di muovere la classifica. Contro il Melfi sarà una partita tosta, dovremo entrare in campo concentrati e con la testa giusta. Vogliamo assolutamente i tre punti. Le critiche ? E’ normale, il tifoso vuole sempre vincere, come noi, ma il calcio è anche questo e accettiamo sia i fischi che gli applausi”. 

Questa l’intervista video con l’attaccante del Messina, Alessandro Gherardi:

Commenta su Facebook

commenti