Ganzirri, nessun dramma dopo la terza sconfitta

Immagine 107_1Il presidente del Ganzirri, Nicola Famà, non fa drammi dopo la sconfitta per 2-0 subìta nel derby contro la capolista Atene. Per la compagine dei laghi si tratta, però, della terza battuta d’arresto di fila nel campionato di Serie C regionale. “Immaginavo che questo gruppo avrebbe avuto bisogno di tempo – afferma il massimo dirigente – ma penso anche che qualche punto in più sarebbe stato alla nostra portata”.

Punite dalla ex Francesca Bertino, una delle cinque giocatrici con trascorsi nel Ganzirri, le ospiti hanno prodotto una reazione piuttosto sterile. In evidenza, comunque, Ylenia Luttino e Ketty Talamo che hanno però trovato sulla loro strada una Impoco pronta all’intervento. Spetta a Giusy Cucinotta, per l’occasione in panchina ma non ancora pronta al rientro, il commento post-partita: “Posso dire di aver visto le mie compagne più concentrate di altre volte e anche nel gioco credo stiamo migliorando. Penso che data l’età media molto bassa ci voglia ancora del tempo per avere la giusta maturità e cattiveria, ma i segnali positivi non mancano di certo”. Domenica prossima, presso l’impianto sportivo “Tracadero Club”, con inizio alle 16, altro importante appuntamento per le gialloblù che ospiteranno il Partinico.

 

Commenta su Facebook

commenti