Forti emozioni alla Juvara. Trinisi vince al tie break con il Mondo Volley

Mondo Volley Messina - Serie C

Il Mondo Volley Messina aggiunge un altro punto alla classifica giocando alla pari con un solido e coriaceo Trinisi. A spuntarla sul taraflex del PalaJuvara dopo cinque set e oltre due ore e mezza di partita è la formazione ospite guidata in panchina e in campo da Marco Trifiletti, composta da atleti con alle spalle una lunga esperienza in categorie superiori. Ed è poi questo che ha finito con il risultare decisivo per l’epilogo finale di un incontro mantenuto sempre sul filo dell’equilibrio, tra due belle squadre che hanno regalato anche fasi di gioco che non si vedono spesso in serie C.

Massimiliano Attinà

Giocata veloce di Massimiliano Attinà (Mondo Volley Messina – foto Scopelliti)

I giallorossi di casa hanno tirato fuori una prestazione di grande dedizione, spirito di sacrificio e applicazione tattica, lottando palla su palla sino alla fine del match. Sul piano del gioco i ragazzi del tecnico Peppe Tricomi hanno fatto vedere anche delle buone trame. La nota dolente è quel pizzico di maggiore lucidità che è venuto a mancare nella gestione della fase cruciale di un tie break condotto avanti per metà frazione. Sul 7 a 2 un calo di tensione tra le fila dei padroni di casa rinvigoriva il Trinisi che prendeva in mano il pallino del gioco, aggiudicandosi l’incontro.

Passando alla cronaca del match, l’avvio del primo set è piuttosto contratto con molti errori e falli da ambedue i lati della rete. Il primo punto su azione del match lo confeziona Francesco D’Andrea è vale il 3 a 3. Grande equilibrio in campo con il cambio palla che la fa da padrone sino al 6 pari, poi il primo strappo del Mondo Volley con il muro di Attinà che vale il +3 (10-7). Ma è illusorio perché con un controbreak Trinisi recupera il gap e mette la testa avanti di una incollatura (10-11). Sull’11 pari si consuma lo strappo decisivo di marca ospite complici anche alcune forzature in attacco dei giocatori del Mondo Volley. I cambi operati dal tecnico e i continui suggerimenti non mutano quello che è ormai l’andamento del game. Trinisi tocca un vantaggio di quattro lunghezze (17-21) e poi va a chiuderlo 16-25.

Valerio Morisciano schiacciata

schiacciata di Valerio Morisciano (Mondo Volley – foto Giovanni Scopelliti)

Il set successivo ricalca l’andamento a strappi che si è visto per metà del parziale precedente che di fatto porta le due formazioni a restare incollate nel punteggio. Il Mondo Volley si porta avanti 4 a 2 ma viene raggiunto e superato dal Trinisi. Nuovo sorpasso giallorosso con l’attacco di Billè su assist di Lento (9 a 8) cui risponde il sestetto ospite con un gioco semplice ma redditizio che lo riporta avanti di un paio di lunghezze. Due servizi vincenti di Morisciano e il muro di Attinà riportano la squadra al -1 (17-18). Il n° 11 messinese mette la firma nel finale su quattro degli ultimi sei punti giallorossi, inframmezzati dallo spunto di Cupitò e l’ace di Mirko Lento. Il 25 a 23 riporta in parità il conteggio dei set e da inizio a una nuova partita.

Le emozioni maggiori arrivano nel terzo, il più combattuto di tutto il match. Trinisi conduce di due-tre lunghezze ma viene ripreso nella fase centrale sul 14 pari. Il gioco va avanti con il cambio palla sino al 19-19. Un attacco vincente di Billè e il muro di Morisciano proiettano avanti il Mondo Volley (21-20) ma non cambiano l’equilibrio. Nicosia e soci hanno due set point che vengono annullati dal colpo vincente di Billè e dal muro di Attinà (24-24). Inizia una lunga sequenza ai vantaggi che alla fine premia gli ospiti.

Un muro del Mondo Volley (foto Giovanni Scopelliti)

Il carattere della formazione di mister Tricomi si vede nel quarto set con Francesco D’Andrea che suona la carica e da il via a un break di 4 a 0 che sposta il pallino dalla parte dei giallorossi (11-8). Sul 20 a 16 il Trinisi sfrutta bene un paio di disattenzioni locali per rientrare in partita (20-20) ma stavolta il finale punto a punto è favorevole alla formazione di casa. L’esperienza di D’Andrea si avverte in questo frangente. Un suo attacco chirurgico vale il set point che poi Morisciano mette in cassaforte per il 25 a 23 che rimanda l’epilogo al tie break.

Set breve che inizia nel migliore dei modi per un Mondo Volley su di giri che si porta avanti 5 a 1 e tocca anche il massimo vantaggio di cinque lunghezze (7-2). Poi il black out già descritto che viene prontamente punito dal Trinisi, compagine di spessore ed esperienza. Restano oltre al punto messo in classifica le tante note positive di una squadra che ha mostrato di avere qualità e mezzi per lottare alla pari con qualsiasi avversario.

Mondo Volley Messina – Trinisi 2-3
Set: (16-25, 25-23, 27-29, 25-23, 9-15)
Mondo Volley Messina: Billè, Grimaldi, Lento, D’Andrea, Attinà (k), Morisciano, D’Andrea F., Alaimo, Silvestro, Cupitò, Germanà (l1), Billè F. (l2). All: Tricomi.
Trinisi: Battaglia, Pino, Mercurio, Quattrocchi, Rizzo (k), Nicosia N., Renato, Trifiletti, Pirrone, Scilipoti, Nicosia F. (l). All: Marco Trifiletti
Arbitri: Gabriele Galletti e Giovanni Giorgianni

foto realizzate da Giovanni Scopelliti

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti