Fip, la selezione siciliana seconda allo “Stand Back the yellow line” di Firenze

Sicilia Stand Back the yellow line
Sì è conclusa lunedì 25 aprile lo “Stand Back the yellow line”, la manifestazione svoltasi a Firenze, che ha visto coinvolte 32 squadre categoria esordienti provenienti da tutta Italia.
Un torneo Minibasket che l’ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie) ha organizzato insieme alla FIP e alla Polizia ferroviaria.
Le squadre sono state suddivise in 4 gironi da 8 squadre. Ognuna di queste giocava per portare punti al proprio girone; ogni vittoria assegnava 3 punti, pareggio 2 punti, partita persa 1 punto. La formula del torneo prevedeva partite 3 vs 3 con cambi volanti, per 4 tempi da 4 minuti scorrevoli.
La rappresentativa della Sicilia, composta da 8 ragazzi provenienti da varie province ed accompagnata dall’istruttrice Nazionale Alessandra Vigilante, si è posizionata seconda con il proprio girone, vincendo il premio per il canestro più spettacolare del torneo.
Ecco i nomi dei giovani cestisti che hanno ben figurato: Giorgio Bellavia (Ag), Gabriele Leonardo Capobianco, Virginia Amara (Ct), Maria Rossana Denaro (Me), Giulia Abate (Pa), Fernanda Ianelli (Rg), Giovanni Gianchino (Sr) e Danilo Scarcella (Tp). Un ringraziamento è stato rivolto anche al mini-arbitro Giuseppe Crocco di Piazza Armerina, che si è distinto per competenza e serietà, fuori e dentro il campo.
La manifestazione è stato un momento di confronto ed aggregazione, ma non solo, grazie all’intervento della Polizia ferroviaria che ha spiegato ai ragazzi l’importanza del rispetto delle regole nella vita e non solo nello sport.
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti