Finali Nazionali Beko Under 19 Elite. All’esordio l’Orlandina ko con Imola

Sui parquet del Palazzetto Comunale di Grado (Campo A) e della Palestra Polifunzionale di Monfalcone (Campo B) si sono giocate le gare della prima giornata della Finale Nazionale BEKO Under 19 Elite – Trofeo Mario Delle Cave. Nel Girone A primi due punti per la Junior Basket Ravenna e il Giromondo Spoleto. I romagnoli di coach Ceccarelli sconfiggono la Sam Basket per 72-63 (Mattia Ricci bomber da 30 punti), mentre gli umbri portano a casa l’intera posta dopo una gara sempre in bilico contro il GS Amatori Pescara (59-53). Il Girone B vede le vittorie dell’APU Udine e della Dinamo Sassari. Per i friulani il disco verde arriva dopo 40 minuti di estremo equilibrio con la Bluceleste Lecco, cui la sirena interrompe il contropiede del possibile overtime (52-50). Il black-out che colpisce il Pino Dragons Firenze nei quarti centrali dell’incontro permette ai sardi di infilare il parziale di 23-2 che fa credere ad un monologo degli isolani. I toscani risalgono fino al -2 e palla in mano a 17” dal termine, ma la difesa della Dinamo tiene e spegne il tabellone sul 67-65. Vittorie all’esordio per Virtus Padova e Tigullio Sport Team. Veneti e liguri salgono in testa al Girone C battendo rispettivamente l’Intermek 3S Cordenons (71-60) e il Pistoia Basket 2000, che deraglia di fronte ai 38 punti di Milos Delibasic (85-62 il punteggio conclusivo). Con due larghe vittorie San Paolo Roma e Andrea Costa Imola sporcano la classifica del Girone D. I capitolini si impongono sul Brescia Leonessa con il punteggio di 63-45. Contro l’Orlandina Basket Imola concretizza il successo nei primi tre periodi (59-34), e con il +25 a 10 minuti dalla fine i ragazzi di coach Colombo allentano la presa, attestando la vittoria sul 69-53.

Nel dettaglio il programma della 2a giornata
Girone A ore 14 (Campo B) GS Amatori Pescara – Junior Basket Ravenna ore 16 (Campo B) Giromondo Spoleto – Sam Basket
Girone B ore 18 (Campo B) APU Udine – Pino Dragons Firenze ore 20 (Campo B) Bluceleste Lecco – Dinamo Sassari
Girone C ore 14 (Campo A) Virtus Padova – Pistoia Basket 2000 ore 16 (Campo A) Intermek 3S Cordenons – Tigullio Sport Team
Girone D ore 18 (Campo A) San Paolo Roma – Orlandina Basket ore 20 (Campo A) Basket Brescia Leonessa – A. Costa Imola
I risultati della 1a giornata Girone A Sam Basket – Basket Junior Ravenna 63-72
Nel match d’esordio sul legno dell’impianto di Grado Sam Basket Roma e Basket Junior Ravenna danno vita ad una gara equilibrata e risolta dai romagnoli solo negli ultimi minuti. Seppur costretti sempre ad inseguire, i capitolini rimangono in scia ai ragazzi di coach Ceccarelli, al massimo vantaggio di +10 poco prima dell’intervallo lungo. La grinta di Legnini (15 punti) riapre la gara, ma quando si sente odore di extra-time Ricci (30 punti) si conferma MVP dell’incontro firmando il break che regala 2 punti al Basket Ravenna.

La Junior Basket Ravenna

La Junior Basket Ravenna

SAM BASKET ROMA – JUNIOR BASKET RAVENNA 63-72 (13-16, 19-25, 19-14, 12-17)
SAM BASKET ROMA: De Lucia 2 (1/1), Cianci 14 (2/2, 2/2), Orlandi 4 (2/3), Sattolo 7 (3/5, 0/2), Perna, Campogrande 11 (4/4, 1/1), Perrotti 0 (0/2), Legnini 15 (3/7, 3/6), Cardinali 2 (1/1), Fowler 8 (1/3, 1/2), Di Poce Tiri Liberi: 8/14 – Rimbalzi: 15 11+4 (Sattolo, Campogrande 3) – Assist: 0 JUNIOR BASKET RAVENNA: Grassi 20 (3/7, 4/6), Ricci 30 (11/14, 2/3), Antonio Zannini 7 (3/4), Milio, Brighi 5 (0/1, 1/2), Pillastrini 4 (2/4), Bracci 2 (1/1), Montaguti 4 (2/2) Tiri Liberi: 7/10 – Rimbalzi: 17 14+3 (Grassi 8) – Assist: 5 (Brighi 2) GS
Amatori Pescara – Giromondo Spoleto 53-59
E’ vibrante fino all’ultimo possesso la gara fra Pescara e Spoleto. Gli umbri dettano il ritmo, e per gli abruzzesi la musica non dispiace, e seguono il Giromondo senza mai perderlo di vista. Nell’ultimo periodo i ragazzi di coach Liberatori profondono il massimo sforzo, ma non riescono nell’impresa di mandare al tempo supplementare una gara sempre in bilico, anche perché negli ultimi minuti Simoni (23 punti) in lunetta ha la mano ferma.
AMATORI PESCARA – GIROMONDO SPOLETO 53-59 (11-19, 13-8, 7-14, 22-18)
AMATORI PESCARA: Marini 4 (2/4, 0/3), Alba 0 (0/2, 0/1), Timperi M. 3 (0/1, 1/2), Pucci 6 (1/3, 1/1), Di Fonzo 4 (1/6, 0/4), Masciarelli 14 (5/8, 1/2), Timperi M. 15 (7/11, 0/4), Bucci 0 (0/1), Pacchioli 0 (0/3), Di Carmine 7 (3/7), Battaglia 0 (0/1) Tiri Liberi: 6/20 – Rimbalzi: 35 25+10 (Di Carmine 10) – Assist: 2 (Timperi M., Di Carmine 1) – Cinque Falli: Di Fonzo
GIROMONDO SPOLETO: Alcidi 1 (0/2, 0/1), Simoni 23 (5/13), Buondonno 4 (2/6), Sartini 9 (1/1, 2/2), Quondam 7 (3/8, 0/4), Cardoni 15 (7/13), Tizi, Di Titta Tiri Liberi: 17/32 – Rimbalzi: 37 31+6 (Simoni 17) – Assist: 1 (Simoni 1) – Cinque Falli: Buondonno
Girone B Amici Pall. Udine – Bluceleste Lecco 52-50
L’APU Udine la spunta sulla Bluceleste Lecco con il punteggio di 52-50. Le due squadre si equivalgono e l’incontro si mantiene in bilico fino all’ultimo minuto. I lombardi avrebbero l’ultimo possesso, ma la sirena blocca il contropiede del possibile extra-time e lascia a -2 la squadra di coach Redaelli.
AMICI PALL. UDINE – BLUCELESTE BASKET LECCO 52-50 (19-10, 7-16, 15-13, 11-11)
AMICI PALL. UDINE: Fonzo 5 (1/3, 1/2), Trevisini 5 (1/3, 1/2), Sant 3 (1/4 da tre), Bulian 5 (1/6), Feruglio P. 13 (3/6, 2/6), Bon 2 (1/3), Paunovic 10 (2/6, 2/4), Maran, Paoloni 5 (1/2, 1/2), Feruglio A. 4 (1/1 da tre) Tiri Liberi: 5/19 – Rimbalzi: 33 23+10 (Feruglio P., Paunovic 10) – Assist: 2 (Sant, Bulian 1)
BLUCELESTE BASKET LECCO: Butti 2 (1/2), Pozzoni 13 (2/5, 3/7), Paonessa, Gnecchi L. 6 (3/4), Galli 0 (0/1), Rigamonti 9 (3/5, 1/1), Alajmo 6 (3/7, 0/2), Brambilla 7 (2/8, 1/2), Rusconi 7 (2/5, 1/6), Gnecchi D. 0 (0/1, 0/1) Tiri Liberi: 0/6 – Rimbalzi: 30 21+9 (Alajmo 8) – Assist: 0
Pino Dragons Firenze – Dinamo Sassari 65-67
Partita dai mille volti fra Dinamo Sassari e Pino Dragons Firenze. I toscani partono forte e tracciano un solco apparentemente incolmabile. La Dinamo entra però a regime, e con un parziale di 23-2 rimettono il match in equilibrio. Nell’ultimo quarto si gioca a viso aperto, e gli ultimi 24” sono per Firenze che però infrange l’attacco sul muro dei rivali.

La Pino Dragons Firenze

La Pino Dragons Firenze

PINO DRAGONS BK FIRENZE – DINAMO SASSARI 65-67 (20-16, 21-21, 11-13, 13-17)
PINO DRAGONS BK FIRENZE: Boschi 4 (2/3), Colombini 15 (3/6, 2/3), Merlo 0 (0/1, 0/1), Sargenti 8 (3/8), Davide Massoud 5 (1/1, 1/1), Pezzati, Mannelli 17 (0/2, 5/7), Dionisi 7 (3/7), Piccini 6 (3/4), Nardi 3 (1/2) Tiri Liberi: 9/19 – Rimbalzi: 27 20+7 (Dionisi 9) – Assist: 2 (Boschi, Sargenti 1) DINAMO SASSARI: Fadda 4 (2/3), Dore 17 (1/4, 5/7), Vanacore 2 (1/2, 0/1), Vaccargiu 13 (3/8, 0/1), Carboni 17 (3/4, 3/4), Longu 8 (4/8, 0/1), Marcolongo 0 (0/1, 0/1), Sitzia 4 (2/4), Casareccio 2 (1/2) Tiri Liberi: 9/12 – Rimbalzi: 16 12+4 (Sitzia 5) – Assist: 2 (Fadda, Vanacore 1) – Cinque Falli: Sitzia
Girone C Virtus Padova – Intermek 3S Cordenons 71-60
La Virtus Padova esce fuori dal match equilibrato cui l’aveva costretta il 3S Cordenons con l’accelerazione della seconda metà gara e grazie alla prestazione di Bonetto, best scorer con 15 punti, fa sua l’intera posta. Per i friulani, che tengono botta sotto le plance (40 rimbalzi contro i 31 dei rivali) pesa la peggiore precisione ai liberi, e allora neanche i 36 punti del tandem Malattia-Bertola può evitare la sconfitta.
VIRTUS BASKET PADOVA – INTERMEK 3S CORDENONS 71-60 (13-13, 19-21, 25-11, 14-15)
VIRTUS BASKET PADOVA: Bonetto 15 (4/9, 1/6), Calzavara 7 (2/3, 0/2), Gallocchio 8 (1/5, 2/4), Berto 11 (4/8, 1/2), Peghin 7 (2/5), Malachin 1 (0/1), Ferrara 11 (5/7), Garavello 0 (0/1 da tre), Mezini 4 (1/2), Allegro 7 (2/6) Tiri Liberi: 17/23 – Rimbalzi: 31 24+7 (Ferrara, Mezini 8) – Assist: 11 (Berto, Peghin 3)
INTERMEK 3S CORDENONS: Scaramuzza 0 (0/1), Anzil 8 (3/4, 0/1), Brino 0 (0/2), Stolfo 2 (1/5, 0/1), Malattia 18 (4/8, 3/7), Canzi 0 (0/1), Caragliu, Andrea 11 (4/9, 0/1), Toppan 0 (0/1), Bertola 18 (7/9), Colussi 0 (0/2), Mancin 3 (0/1, 1/2) Tiri Liberi: 10/21 – Rimbalzi: 40 26+14 (Bertola 10) – Assist: 8 (Andrea 3) – Cinque Falli: Bertola
Tigullio Sport Team – Pistoia Basket2000 85-62
Dura un periodo, il primo, la sfida fra Tigullio Sport Team e Pistoia 2000. La partenza dei liguri è strabiliante, e i toscani sono inermi di fronte alla pallacanestro di Delibasic (chiude con 38 punti!) e compagni. Il parziale di 31-9 dopo i primi 10 minuti di gioco è un gap che non si può colmare, e così l’incontro fila via senza pathos fino all’85-62.
TIGULLIO SPORT TEAM – PISTOIA BASKET 2000 85-62 (31-9, 15-14, 17-18, 22-21)
TIGULLIO SPORT TEAM: Delibasic 38 (7/12, 6/11), Zolesi 6 (3/5, 0/3), Pincione 0 (0/1), Crovo 4 (1/1, 0/1), Tiraboschi 0 (0/2), Wintour 19 (7/11, 1/4), Altemani 0 (0/3), Zolezzi 0 (0/3), Martin-Garcia 18 (6/15, 0/2), Somer Valera, Caversazio 0 (0/2, 0/1) Tiri Liberi: 16/22 – Rimbalzi: 41 28+13 (Martin-Garcia 15) – Assist: 4 (Delibasic 2) – Cinque Falli: Zolesi
PISTOIA BASKET 2000: Bonari 3 (1/1 da tre), Marchioro 2 (1/4), Faye 3 (1/2, 0/1), Natali 17 (5/9, 2/6), Manfra 2 (1/4, 0/1), Zini 7 (2/5, 1/1), Pelucchini 8 (1/3, 2/6), Macigni 0 (0/2, 0/3), Leonbruno, Chetoni 14 (7/16, 0/3), Giusti 6 (3/6), Morelli Tiri Liberi: 2/6 – Rimbalzi: 48 36+12 (Macigni 14) – Assist: 9 (Faye, Chetoni, Giusti 2) – Cinque Falli: Zini
Girone D San Paolo – Basket Brescia Leonessa 63-45
Il San Paolo comincia con i piede giusto la sua avventura alla Finale Nazionale di Grado. I ragazzi di coach Colella partono concentrati contro il Brescia Leonessa, mettendo margine con gli avversari già nel primo periodo. Con una maggiore presenza nel pitturato e migliori percentuali dal campo i capitolini doppiano i lombardi a metà gara, per poi controllare il tabellone fino al 63-45.
SAN PAOLO ROMA – BASKET BRESCIA LEONESSA 63-45 (20-9, 16-9, 10-10, 17-17)
SAN PAOLO ROMA: Ingrilli 5 (1/1, 1/5), Marco Miscione 7 (2/2, 1/3), Faccenda 8 (0/4, 2/4), Braschi 2 (1/2, 0/1), Conte 2 (1/2, 0/1), Borro 0 (0/3, 0/2), Amanti 12 (4/7, 1/1), Mastrelli 16 (6/11, 1/5), Tocci 0 (0/2), Sernicola 11 (4/4, 1/2), Grisolia 0 (0/1), Caussero 0 (0/1) Tiri Liberi: 4/7 – Rimbalzi: 41 34+7 (Ingrilli 7) – Assist: 8 (Braschi 4)
BASKET BRESCIA LEONESSA: Marelli, Patti 9 (3/11, 0/1), Assoni 3 (1/3), Bettelli 7 (3/9, 0/2), Superti 7 (3/5, 0/1), Ferrari 0 (0/1), Bracconi 0 (0/2), Taddeolini 0 (0/2, 0/1), Manzon 3 (1/4), Farella 3 (0/1, 1/4), Veronesi 10 (4/10), Molinari 3 (1/1, 0/2) Tiri Liberi: 10/21 – Rimbalzi: 36 25+11 (Veronesi 12) – Assist: 1 (Patti 1)
A. Costa Imola – Orlandina Basket 69-53
Incipit autoritario e finale a risparmio. L’Andrea Costa Imola mette in cascina due punti contro l’Orlandina Basket che, periodo conclusivo a parte, è costretta sempre al saldo negativo nei parziali. Per i ragazzi di coach Colombo domani c’è la possibilità di mettere un piede alla seconda fase della Finale Nazionale BEKO se arriverà il secondo successo contro Brescia. Orlandina chiamata al riscatto contro il San Paolo.

I giocatori dell'Orlandina basket

I giocatori dell’Orlandina basket

ANDREA COSTA IMOLA – ORLANDINA BASKET 69-53 (20-10, 19-8, 20-16, 10-19)
ANDREA COSTA IMOLA: Maccaferri 18 (2/9, 4/9), Mezzini 1 (0/1), Benghi 16 (4/8, 2/2), Sedioli 0 (0/1, 0/1), Bracciale 0 (0/1 da tre), Folli 15 (3/7, 3/6), Ciampone 5 (1/2, 1/2), Pelliconi 3 (0/3, 1/1), Genoni, Martini 7 (3/3), Villa, Borgognoni 4 (2/2) Tiri Liberi: 6/9 – Rimbalzi: 36 30+6 (Maccaferri 11) – Assist: 13 (Maccaferri 6) – Cinque Falli: Borgognoni
ORLANDINA BASKET: Cordici 10 (4/6, 0/2), Strati 6 (0/9, 2/3), Crisa’, Busco 21 (10/18, 0/1), Ettaro 5 (1/3, 0/2), Andrea Randazzo 6 (2/6, 0/2), Giuliano 0 (0/1), Munastra 3 (1/3, 0/1), Spampinato 0 (0/1), Pappalardo 0 (0/1) Tiri Liberi: 11/26 – Rimbalzi: 27 18+9 (Cordici 10) – Assist: 6 (Busco 2)

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com