Fervono i preparativi per la “Messina Marathon” del 27 aprile

Una partenza delle scorse edizioni della Messina Marathon

E’ ufficialmente scattato il conto alla rovescia per la VII edizione della “Messina Marathon” – VI Trofeo Banco di Sicilia. Quest’anno si tornerà a correre dal centro cittadino. L’appuntamento è infatti per domenica 27 aprile a piazza Cairoli. Il nastro di partenza sarà tagliato alle 8.30. “Non ci arrendiamo – afferma Antonello Aliberti, manager della Polisportiva Odysseus Messina e presidente del comitato organizzatore – nonostante il momento difficile della nostra città. La Messina Marathon è, ormai, un evento troppo importante per la nostra città. Le regala una visibilità unica e le permette di essere conosciuta con le sue straordinarie bellezze in Italia e all’estero. E’ una manifestazione alla quale Messina e i messinesi non devono rinunciare. Un affettuoso ringraziamento va al Comune, alla Camera di commercio e alla Provincia di Messina che hanno patrocinato l’evento; alla Polizia di Stato, alla Marina Militare, all’Autorità portuale e alla Polizia municipale per la loro preziosa e fondamentale collaborazione”.DSC_0535

Il progetto è sempre quello di “Messina La Grande”: un contenitore di interesse sportivo, ma anche culturale e turistico. Al suo interno, si sviluppano la 7a Maratona Internazionale “Antonello da Messina” (Km 42,195); la 7a Mezza Maratona “Eufemio da Messina” (Km 21,095); la 5a “Shakespeare Run”, Stracittadina (km 10,500); la 7a Corsa non competitiva (Km 3) per bambini, anziani, genitori, diversamente abili, animali al guinzaglio e non vedenti con accompagnatore. Novità di quest’anno, è il 1° “Fitwalking della citta’ di Messina”, camminata non agonistica di circa Km 10. La camminata, autorizzata dalla MAP Italia S.r.l. (Società creatrice del Fitwalking e proprietaria del Marchio Fitwalking), si svolgerà all’interno della Messina Marathon e partirà 5 minuti dopo la Maratona.

“Siamo orgogliosi della nostra città – aggiunge Aliberti – che ha tutte le carte in regola per conquistare il posto che merita nel panorama internazionale da un punto di vista non solo sportivo, ma anche culturale e turistico. Ancora oggi, Messina è una meta affascinante per molti maratoneti italiani e stranieri per la straordinaria particolarità del suo percorso. Teniamo, inoltre, a sottolineare che Podisti.net ha svolto un’indagine sulle Maratone svolte in Italia nel 2013 e, riguardo alle prestazioni, Messina è risultata la migliore per quanto riguarda i tempi medi”. Torna a correre la Maratona di Messina, Eugenio Busonero. L’atleta pugliese dal 2010 corre senza scarpe e ha concluso numerose mezze Maratone (1 h e 25’a Borgomanero nel 2011) e quattro Maratone (3 h e 9’ a Firenze nel 2011). Alla Messina Marathon prenderanno parte, in forma non agonistica, anche atleti disabili con le loro handbike.

Nell’ambito dell’evento “Messina la Grande”, infine, si terrà il 4° “Sport Fitness Messina Festival” con l’esibizione “Fitness in Piazza” di palestre, aperte al pubblico, sabato 26 aprile. Sempre sabato 26, sono in programma altre manifestazioni, tra cui “Pompieropoli” organizzata dall’Associazione nazionale Vigili del fuoco del Corpo nazionale, rappresentata dal presidente Luciano Portovenero, in collaborazione con Il Comando provinciale dei Vigili del fuoco Messina rappresentata dall’ing. Salvatore Rizzo. “Pompieropoli” è un’attività ludico-informativa-formativa per i bambini delle scuole primarie. Ai partecipanti verrà rilasciato l’attestato di Piccolo Pompiere. Si terrà, inoltre, nell’isola pedonale di Piazza Cairoli, dalle 14 alle 17, in collaborazione con la Fidal Messina, il classico appuntamento “Aspettando la Maratona”: gare provinciali giovanili di atletica leggera.

Commenta su Facebook

commenti