Fc Messina, ufficiale l’ingaggio della punta Pietro Balistreri. Avrà il numero 9

Balistreri e SantoroL'attaccante Pietro Balistreri e l'amministratore delegato Carmelo Santoro

Il Fc Messina ha comunicato di aver trovato l’accordo che legherà Pietro Balistreri al club giallorosso per la stagione 2020/21. Già nella giornata di mercoledì l’attaccante palermitano ha apposto la firma sul contratto che lo legherà alla società del presidente Rocco Arena. Indosserà la maglia numero 9, ereditata quindi da Alberto Gomes Aladje.

Balistreri

Balistreri con la divisa della Torres in sala stampa

‍Balistreri, nato il 14 gennaio 1986, garantisce al team di Ernesto Gabriele peso specifico in zona offensiva e tanta esperienza accumulata nelle oltre 400 presenze in carriera tra Serie A, C e D. Il neo-giallorosso infatti, esordisce in massima serie nella stagione 2004-2005 con la maglia del Palermo, collezionando due presenze.

Inizia allora una lunga militanza tra C1 e C2, dove, tra il 2005 e il 2013, vestirà le maglie di Pisa, Melfi, Cremonese, Gela, Castelnuovo Garfagnana, Monopoli, Ternana, Campobasso e Perugia: in questo periodo raccoglierà oltre 200 presenze, mettendo a segno 61 reti. Nel 2013/2014 esordisce in D con la maglia del Taranto, trovando 12 marcature in 31 presenze.

Pietro Balistreri

Pietro Balistreri esulta per una rete realizzata con la maglia del Foligno

Torna in C con le esperienze alla Torres (dove era compagno di Domenico Marchetti e Giuffrida) ed alla Reggina (segnando contro l’Acr nella sfida play-out che condannò alla retrocessione i peloritani) e poi ancora in quarta serie prima con il Gubbio e poi con il Foligno.

L’ultima apparizione tra i professionisti risale alla stagione 2016/2017 con il Taranto. Nelle ultime quattro annate Balistreri ha disputato sempre il campionato di Serie D, con Nardò, Campobasso e Marsala, collezionando 81 presenze e andando a segno per 25 volte, tra campionato, Coppa e play-off.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva