Fc Messina, la cura Gabriele funziona. Rotondo 3-0 sul campo del Troina

Fissore e Domenico MarchettiFissore e Domenico Marchetti celebrano la terza rete a Troina

Solido, cinico ma anche bello da vedere. È il primo Fc targato Ernesto Gabriele, che espugna il “Silvio Proto” di Troina con un roboante 3-0. Pronti-via e giallorossi avanti dopo neanche un minuto grazie a Bevis prima del raddoppio di Carbonaro al 25esimo. Al 73’ ci ha pensato Domenico Marchetti a chiudere i conti.

Il pre-partita Il ko interno con il Castrovillari ha notevolmente smorzato l’entusiasmo dopo il successo nella stracittadina, portando all’esonero di Massimo Costantino e mettendo sotto esame una rosa che sin qui non ha prodotto risultati in linea con le aspettative iniziali. La società ha optato per la soluzione interna, dando una chance ad Ernesto Gabriele che esordisce sul campo del lanciato Troina, vittorioso in quattro delle cinque gare interne fin qui disputate. Il tecnico apporta qualche modifica puntando su un più equilibrato 4-4-2 che punta a fermare le fonti di gioco rossoblù. il ritorno più gradito è quello di Paolo Carbonaro in attacco, che nell’ultimo turno ha scontato un turno di squalifica. Le altre novità sono rappresentate dal rientro dal 1’ minuto per Alessandro Marchetti e da Casella.

Bevis

Bevis ha sbloccato subito il punteggio (foto Familiari)

La cronaca Partenza fulminea degli ospiti, che sbloccano il match dopo appena 59’’ grazie ad un bel lancio di Fissore che trova Coria, sponda dell’argentino per Carbonaro che dal limite non riesce a calciare, ci riesce Bevis che con chirurgica precisione manda la sfera all’incrocio con buona pace dell’estremo di casa. Al 10’ si fanno vedere i padroni di casa, al termine di un’azione piuttosto lunga ci prova Masawoud dalla distanza, sfera di poco alta. Al 12’ i giallorossi sfiorano il raddoppio, punizione calciata da Coria in mezzo che trova la deviazione di testa di Domenico Marchetti, palla che sfiora l’incrocio. Il Troina però è vivo e prova a trovare il pari con un tiro da fuori di Fricano poco dopo il quarto d’ora, Aiello è attento e blocca. I rossoblù alzano il ritmo, ma l’Fc Messina si difende bene così ai padroni di casa restano solo le conclusioni dalla distanza.

Carbonaro, Coria e Domenico Marchetti

Carbonaro, Coria e Domenico Marchetti, al primo gol in stagione (foto Marco Familiari)

Nel miglior momento dei padroni di casa però arriva il raddoppio giallorosso al minuto 25, Coria recupera palla a centrocampo e lancia in profondità Carbonaro, l’ex Venezia si presenta a tu per tu con Maugeri e lo trafigge inesorabilmente. L’attaccante palermitano si conferma l’uomo in più dei giallorossi, come testimoniano i nove gol messi a segno nell’arco della stagione. Il Troina però non esce dal match, alla mezzora bella punizione di Akrapovic dai 30 metri, Aiello si distende e devia in corner la punizione velenosa dell’ex Igea ed Acr. L’Fc Messina non sta a guardare e al 37’ va ad un passo dal terzo gol, splendido esterno dalla distanza di Alessandro Marchetti dopo un angolo ma Maugeri vola e toglie la sfera dall’incrocio. Sul corner successivo ci prova Fissore di testa, ma l’estremo di casa è attento e blocca. Al 40’ è ancora Maugeri a tenere in vita al Troina, grazie ad un altro splendido intervento su una conclusione di Giuffrida dalla distanza. Dopo 2 minuti di recupero si torna negli spogliatoi, Fc meritatamente in vantaggio dopo aver dimostrato rapidità e qualità negli ultimi 20 metri, ma soprattutto un maggior ordine in fase di non possesso.

Aiello

Aiello ha mantenuto la porta inviolata per la terza volta (foto Giovanni Chillemi)

Nella ripresa si vede un Troina subito pericoloso con Bamba, ma la sua punizione termina di poco a lato. Al 52’ primo cambio tra le fila giallorosse, Gabriele toglie Coria inserendo Dambros. Il Troina prova a fare la partita, ma l’Fc è molto attento e non corre particolari pericoli. Anzi è ancora il Troina a rischiare al 65’, Dambros calcia bene dal limite e Maugeri si supera per l’ennesima volta, Carbonaro tira la ribattuta addosso ad un difensore, successivamente è ancora Correnti a mandare a lato. Al 73’ ci pensa Domenico Marchetti a far calare il sipario sulla sfida del “Silvio Proto”, dopo che Correnti si è guadagnato una punizione appena fuori dall’area. Il difensore giallorosso trafigge Maugeri con una splendida punizione che si insacca all’incrocio dei pali. Per lui si tratta del primo gol stagionale. Gli ospiti ormai giocano sul velluto e si vede calcio di buona qualità, all’80’ per poco non arriva pure il quarto gol dopo una bell’azione tra Dambros e Carbonaro, alla fine ci prova Casella ma il suo tiro termina di poco alto.  Il finale è per Aladje e Miele al posto di carbonaro ed Alessandro Marchetti ma la partita scivola via fino al triplice fischio.Tre gol e tante altre occasioni, visto che Maugeri è stato probabilmente il migliore in campo dei padroni di casa. La trasferta di Troina non era delle più facili, almeno sulla carta, ma l’Fc Messina ha mostrato qualità e solidità contro una delle squadre più in forma del campionato.

Giuffrida

Capitan Giovanni Giuffrida gestisce un possesso (foto Marco Familiari)

Il tabellino. Troina-Fc Messina 0-3
Marcatori: 1′ pt Bevis, 25′ pt Carbonaro, 28′ st Marchetti D.
Troina: Maugeri, Toure, Akrapovic, Giambanco (16′ st Cinquemani), Raia, Lo Cascio, Fricano, Masawoud, Fernandez, Palermo, Bamba. A disp.: Calandra, Indelicato, Celesia, Toscano, Zerillo, Saba, Camacho, Fruci. All.: Boncore
Fc Messina: Aiello, Giuffrida, Marchetti D., Carbonaro (45′ st Aladje), Fissore, Marchetti A. (47′ st Miele), Casella, Brunetti, Correnti (36′ st Camara), Coria (7′ st Dambros), Bevis. A disp.: Oliva, Gioria, Pini, Quitadamo, Santapaola. All.: Gabriele
Arbitro: Cannata di Faenza
Assistenti: Piatti di Como e Fiore di Genova
Ammoniti: Gabriele (all. Fc Messina), Marchetti A. (M), Cinquemani (T), Carbonaro (M), Raia (T).

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva