Fc Messina, in gruppo Castiglia e Carrozzino. La rosa di Mancuso cambia volto

Fc MessinaI giocatori del Fc Messina a fine gara (foto Paolo Furrer)

Sono cinque i volti nuovi che si sono aggregati al Fc Messina alla ripresa della preparazione. Dopo gli annunciati arrivi del centrocampista Bramati, dell’attaccante Orlando e del centrocampista under Santapaola, nelle ultime ore hanno raggiunto la città dello Stretto l’esperto centrocampista Castiglia e il giovane difensore centrale Carrozzino.

Bozzanga

Bozzanga è un 2003 arrivato in prestito dal Catania (foto Paolo Furrer)

Se le operazioni saranno formalizzate il numero complessivo di tesserati raggiungerà addirittura quota 37. In realtà, svariati under dovrebbero essere impiegati con la formazione Juniores e non è esclusa qualche operazione in uscita volta a sfoltire una rosa fin troppo variegata. Il tecnico Carmelo Mancuso d’altronde aveva chiesto una necessaria iniezione d’esperienza in un gruppo allestito in ritardo e inizialmente imbottito di giovani.

Fabrizio Bramati vanta oltre un centinaio di apparizioni in carriera tra i professionisti, con le maglie di Bellaria Igea Marina, Savona, Acr Messina, Akragas e Paganese. Luca Orlando, cresciuto nel vivaio della Salernitana, con cui ha realizzato 26 reti, ha militato per nove stagioni in C. Significative le esperienze con la Paganese (18 reti nel 2011/12), l’Aversa Normanna (12 marcature nel 2013/14), l’Acr Messina (7 gol e due assist). Nell’ultimo biennio era sceso in D con Savoia e Siena, firmando complessivamente cinque reti e quattro assist.

Ivan Castiglia

Ivan Castiglia con la maglia della Reggina

Pietro Junior Santapaola collezionò sei apparizioni due stagioni fa, nel primo anno di gestione Arena. Poi le fugaci esperienze con il Licata e la “Primavera” del Cosenza mentre quest’estate si era accasato all’Acireale. L’esperto centrocampista Ivan Castiglia, 33enne originario di Cosenza, vanta quasi quindici stagioni tra i professionisti. Dopo l’esordio in A nella Reggina, con cui ha disputato ben otto campionati tra il 2004 e il 2018, tappe rilevanti Martina in C, Cittadella in B con 45 presenze, Vicenza con 32 gettoni e tre reti, Como, Catania e Siena in C. Molto più limitato il suo minutaggio nelle ultime due stagioni in D, tra Giulianova, Recanatese e Rende, per 12 gare complessive.

Corrado Carrozzino, infine, è un centrocampista classe 2003, con esperienze nel Belvedere in Promozione, nella “Berretti” dell’Arezzo e infine nelle giovanili del Teramo. Un ultimo movimento è atteso in attacco, dove Orlando affiancherà gli altri over Siaj Romero e Samb Pape, subito infortunatosi all’esordio a Licata. Poi sarà necessario mettere mano a un organico fin troppo vasto.

Corrado Carrozzino

Il difensore centrale Corrado Carrozzino con la maglia del Teramo

Giovedì è in programma un nuovo test con la Jonica, che si sta ben disimpegnando in Eccellenza con due successi in tre gare. Il calendario che attende Rosa Gastaldo e compagni è molto severo. Domenica è in programma la trasferta sul campo del San Luca, una delle cinque squadre a punteggio pieno dopo le vittorie con Biancavilla e Castrovillari. Poi vi sarà la sfida al Cittanova ancora a secco di punti, prima della trasferta sul campo della Gelbison, anche lei a punteggio pieno, e del match casalingo con l’ambizioso Trapani, costretto a inseguire dopo il ko interno con la Cavese. Ridimensionate le ambizioni, per ben figurare bisognerà fare gruppo e confidare nel rispetto degli impegni da parte della proprietà, in silenzio ormai da settimane dopo la mancata iscrizione in C e salutata nelle ultime ore anche dall’ormai ex ds Cesar Grabinski.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma