Fabiana Cannata protagonista all’esordio con l’Arci Abbiategrasso

fabiana cannata

Esordio col botto per Fabiana Cannata, ceduta in prestito dal team santateresino all’Arci Abbiategrasso compagine che milita nel campionato lomabrdo di serie D. L’atleta messinese si è trasferita da poco nell’interland milanese ed è stata subito notata dagli osservatori locali che non hanno tentennato nel tesserare la forte schiacciatrice che vanta un curriculum di tutto rispetto nei campionati di serie C e serie B siciliani. La grinta, la determinazione, la capacità di tenere coeso il gruppo unite alle indiscusse capacità tecnico – tattiche hanno fatto di Fabiana Cannata una delle protagoniste assolute della storica promozione dell’Effe Volley S. Teresa in serie B2 dopo un’assenza di 24 anni. I tifosi per sempre ricorderanno le sue scorribande offensive in quella che è stata una pagina di storia per lo sport santateresino. Soddisfatto il neo allenatore della Cannata, Massimo Moroni che dichiara: “Fabiana si è subito integrata nel gruppo senza nessun problema, sin dalla prima seduta ho percepito le sue potenzialità e sono certo che la sua esperienza ed il suo carattere potrà darci un grosso contributo”.

Fabiana Cannata con la maglia dell'Abbiategrasso

Fabiana Cannata con la maglia dell’Abbiategrasso

La notizia è stata accolta con gioia anche al di qua dello stretto. Beppe Cicala, ds dell’Effe Volley, non nasconde la propria soddisfazione: “Fabiana l’abbiamo vista crescere come giocatrice e come donna e siamo contenti che abbia trovato un equilibrio di vita ed anche sportivo, siamo sicuri che farà bene anche in terra meneghina dopo aver lasciato un ricordo indelebile tra di noi”.

 Un augurio arriva anche da una delle anime della tifoseria, Nino Bucalo: “Faby è un pezzo del nostro cuore che batte lontano ma che noi sentiamo vicinissimo ed a lei auguriamo tutto il bene di questo mondo, oltre ad essere una grande giocatrice è una donna dall’animo ricco con dei tratti speciali che solo chi la conosce a fondo sa apprezzarli nella giusta misura. Non ti scorderemo mai sei una di noi”.

Commenta su Facebook

commenti