Eroico Rocca, Matera stana il Giarre. Continua un 2017 da favola

Federico MateraFederico Matera con la maglia del Rocca di Caprileone

Resuscita alla terza giornata, come in ogni storia che si rispetti e le sconfitte patite ad opera di Palazzolo e Milazzo finiscono subito tra parentesi. Il Rocca di Caprileone del 2017 torna al successo ed incassa la sesta vittoria in otto partite, a due settimane dalla striscia di cinque vittorie consecutive interrotta da Baiocco e soci.

Il Rocca ha abbandonato quel quartultimo posto cui è stato relegato per gran parte del torneo.

Sulla strada della formazione di Francesco Palmeri è infatti crollato anche il Giarre, storica bestia nera dei caprileonesi. A scardinare le porte del “Regionale” ci ha così pensato nell’unico anticipo in programma Federico Matera, che dal dischetto ha deciso la gara all’87’ ed ha firmato la vendetta verso la squadra che all’andata aveva fatto sua l’intera posta del “Nuovo Comunale” – con l’incredibile risultato di 0-3 – in una gara avvolta da numerose polemiche. Ecco dunque un nuovo scatto in avanti dei tirrenici, a 30 punti in classifica e fuori dalla zona play-out con lo stesso punteggio di Biancavilla e Rosolini, che hanno però una gara in meno.

Ed in attesa che si riempia il tabellone del 23esimo turno, il Rocca prepara al meglio il derby all’ultimo sangue contro il Sant’Agata, che a sua volta precederà le proibitive trasferte di Acireale e Rosolini.
Ad ogni modo i biancazzurri cambiano il proprio destino, rivelandosi la squadra più in forma del campionato con 18 punti conquistati nelle ultime 8 gare. Un bottino sensibilmente differente rispetto a quei 12 punti racimolati nelle prime 15 gare del torneo, con una media di 2,25 punti a partita che farebbe impallidire squadre di alta classifica.
Il Rocca ha intanto ritrovato la strada maestra. Da Giarre in poi il cammino verso la salvezza si è fatto meno ripido.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti