Epifania di solidarietà a Merì con “Dona il tuo Canto”

 L’evento benefico organizzato dall’Associazione Astoria.  Coinvolte anche la Fidapa Di Merì  E le associazioni  Mylarte e First Row.

“Dona il tuo canto” – sarà il grande evento benefico, fortemente voluto dall’Associazione Astoria per concludere le festività natalizie nella comunità merinese. Musica e solidarietà, questi i temi della serata che avrà inizio alle ore 18.00 presso la scuola media di Merì, presentata da Nadia Maio, giornalista televisiva  e Mauro Della Porta, cantante e cabarettista. Una  kermesse voluta dall’Associazione di volontariato Astoria, nata nel 2009, da sempre al fianco degli ultimi. Disagio giovanile, integrazione dei minori appartenenti alle comunità straniere presenti nel territorio e sostegno alle famiglie svantaggiate sono solo alcuni degli ambiti in cui l’associazione opera. Da diverso tempo, inoltre, Astoria lavora  a stretto contatto con Mentoring USA-Italia per prevenire i casi di dispersione scolastica,  forte di un protocollo d’intesa stipulato alcuni anni fa.

Befana di solidarietà“Una manifestazione che non potevamo non organizzare – dichiara Mario Gitto, presidente di Astoria – soprattutto in questi periodi. Del resto questa è la festa della  solidarietà, della fraternità e della famiglia. E la nostra associazione in fondo è proprio questo, una grande famiglia, così l’abbiamo pensata fin dall’inizio. L’intento era ed è quello di accogliere e far sentire a casa chiunque volesse farne parte, volontari e persone svantaggiate”. Per realizzare questo grande progetto benefico, Astoria ha collaborato anche con la scuola di canto Mylarte di Milazzo, diretta dalla Prof.ssa Rosaria Conte, dall’Associazione First Row di Merì, presieduta da Giuseppe De Paola e nata per promuovere il territorio e le tradizioni meriensi– e dalla FIDAPA BPW, sez. Merì Valle del Mela.

Una serata dunque all’insegna del canto e della beneficenza. A intrattenere il pubblico saranno infatti i giovani talenti delle associazioni coinvolte che si esibiranno in canti e momenti di spensieratezza. Nel corso della serata, in sala sarà presente l’ormai famosa teca trasparente che servirà a raccogliere i contributi che il pubblico potrà liberamente elargire. Il ricavato della serata verrà infatti devoluto per l’acquisto di beni di prima necessità per il sostegno di  famiglie in difficoltà che andranno a incrementare le generose offerte già erogate dagli esercizi commerciali meriensi e dell’hinterland.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti