Effe Volley inarrestabile, a Pedara arriva il settimo successo in campionato

La carica delle ragazze santateresine

Ricezione perfetta di Silvia Bilardi, palleggio al bacio in P4 di Valeria Mucciola e smash vincente di Graziella Lo Re, levatasi maestosa in volo a liberare l’urlo gladiatorio dei circa cento tifosi santateresini presenti in quel di Pedara per l’ultimo punto, quello decisivo del 25-17 e del tre a uno a favore dell’Effe Volley sul Giavì.

Giavì Pedara - Effe Volley S. Teresa 1-3

Giavì Pedara – Effe Volley S. Teresa 1-3

Arriva così una vittoria pesantissima per il team messinese che vale il settimo successo consecutivo e consolida il primato in classifica al termine di una gara difficile, giocata contro un avversario ostico, capace nei primi due set di tenere testa alla battistrada del campionato di serie B2, girone I. Tre punti meritati, figli di una prestazione maiuscola dalla quale è emerso tutto il carattere della squadra jonica. Trovatasi sotto per la prima volta in questo campionato, l’Effe ha reagito rabbiosamente ed ha fatto suo il match. Un banco di prova duro, superato grazie alla determinazione di tutte le giocatrici ed al lavoro del gruppo tecnico guidato da Claudio Mantarro con accanto il suo secondo  Fabio Crimi e Roberto Scala (fuori sede Natale Rigano), a bordo campo il preparatore atletico Pietro Villari ad incitare  le proprie ragazze.

Silvia Bilardi (Effe Volley Santa Teresa)

Silvia Bilardi (Effe Volley Santa Teresa)

Formazioni come da copione con le ospiti che partivano con Casale e Lo Re di banda, Saporito opposto, Mercieca e Bilardi centrali, Mucciola palleggiatrice e Cosentino libero. Sull’altro fronte le sorelle Lombardo in posto 4, il capitano Calì opposto, Mosca e Rizzo dal centro,  Carmeci in regia e Iazzerti libero. Pronti via e le effine allungavano subito sull’1-6. Etnee in recupero prima sul 4-8 sino a raggiungere la parità sul 12-12. Nuovo allungo per le ospiti che si portavano sul più tre (15-18), ma un break di 8 a 1 a favore del Giavì ribaltava la situazione sul 23-19. Set chiuso sul 25-20 ed uno a zero pro Pedara. Una situazione inedita per l’Effe Volley edizione 2014/15 che reagiva da grande squadra a partire dal secondo set quando partiva avanti sul 4-8 mantenendo le distanze sino al 15-19. Un calo di tensione faceva temere il peggio (20 pari), ma lo strappo finale era di quelli giusti per il 23-25 ed uno pari. Il secondo parziale era quello decisivo nell’economia della gara e di fatto segnava la resa del Pedara che negli ultimi due set subiva il ritorno violento di Casale e compagne, dopo per aver per due set recuperato in difesa il possibile e l’impossibile. La cronaca ci consegna un terzo set con il Santa Teresa quasi  sempre avanti tranne sul 6 pari: si passava dallo 0-4 al 9-14, al 10-18 sino al 16-25 per il due a uno. Era  il preludio alla vittoria ospite! La vittoria si materializzava nel quarto ed ultimo set che risultava essere un monologo rossoblu, chiuso sul 17-25 e 1-3 finale per la gioia dei tifosi accorsi in massa in terra etnea.

Graziella Lo Re (Effe Volley)

Graziella Lo Re (Effe Volley)

Il lieto fine per una contesa per nulla facile oltre per il valore indubbio dell’avversario che poteva contare su atlete di categoria superiore come Tatiana Lombardo ed il libero Fabiola Iazzetti, senza dimenticare che tre settimi della formazione base – Casale, Mucciola e Bilardi – non erano in perfette condizioni fisiche in quanto reduci da attacchi influenzali. Dando una sbirciatina alla prestazione dei singoli si conferma top scorer con 29 punti Graziella Lo Re capace di trasmettere a questa squadra la giusta cattiveria agonistica. A ruota con 17 Verdiana Saporito, protagonista di alcuni attacchi micidiali ed autrice di un paio di pallonetti che hanno deliziato i palati più fini. Ottima performance per Matilde Mercieca, per lei 10 timbri, brava a concretizzare alcune fulminee veloci dal centro ed a rendersi protagonista a muro con una miriade di palloni schizzati ed alcuni frontali vincenti. Nonostante non stesse benissimo Silvia Bilardi si conferma pedina insostituibile nello scacchiere di Claudio Mantarro. Sara Casale si è dimostrata decisiva nei momenti salienti dell’incontro con i suoi violentissimi attacchi, uno dei quali nel terzo set ha attentato all’incolumità fisica dell’opposto avversario Cali’, una delle migliori del Giavì. Continua il suo percorso di crescita in cabina di regia Valeria Mucciola, gara dopo gara, nonostante la giovane età, la reggina dimostra di sapersi prendere in mano la squadra nelle fasi calienti dell’incontro. Per lei una buona distribuzione di gioco con una maggiore partecipazione anche verso le direttrici centrali. Molto bene anche Floriana Cosentino, alla terza gara da titolare, protagonista sia in ricezione che in difesa.

Tabellino:

Giavì Pedara – Effe Volley Santa Teresa 1-3

Set: 25-20; 23-25; 15-25; 17-25.

Giavì Pedara: Mosca 6, Carmeci 4, Rizzo 10, Cali’ 7, Lombardo L. 10, Lombardo T. 16, Iazzetti ( L) , Laudani, Giachino, Dispinseri, Leone, Colombrita, Polizzi, Catania. Allenatore: Milazzo.

Effe Volley Santa Teresa: Mucciola 1, Lo Re 29, Bilardi 7, Mercieca 10, Casale 13, Saporito 17, Cosentino (L), Tracina’ Kareen, Tracina’ Sharon, Triolo (L2), Serban, Mantarro, Orlando. Allenatore: Mantarro.

Commenta su Facebook

commenti