Eccellenza: Tiger Brolo inarrestabile, un tris di reti nel derby con il Mazzarrà

La Tiger Brolo di mister Santino Bellinvia si conferma in vetta al Girone B del torneo di Eccellenza indipendentemente dall’esito delle gare odierne che completeranno il terzo turno d’andata.

Il “collage” delle immagini della gara della Tiger
I “tigrotti“, infatti, con un netto 3-0 si sono imposti nell’anticipo del sabato sul Mazzarrà in un derby senza storia che conferma l’alto spessore tecnico dell’undici giallonero, non a caso considerata tra le favorite in un girone in cui spiccano realtà sportive dai prestigiosi passati, ma anche le difficoltà degli ospiti di mister Fortunato D’Amico rinforzata dagli arrivi degli “ex” di turno Spinella e Dell’Orzo.
Il match si sblocca al 13′ quando Tindaro Calabrese svetta di testa in area su un preciso cross da sinistra di Boris Zingales traffigendo l’estremo difensore ospite. Per il bomber di Gioiosa Marea, al rientro dopo un turno di squalifica, si tratta della terza marcatura stagionale.
La replica del Mazzarrà arriva immediata, con Dell’Orzo che di testa esalta i riflessi del giovane portiere D’Alessandro, quest’oggi preferito a Fagone, in quella che resterà la migliore occasione creata dalla compagine ospite in tutta la gara.
Il dominio brolese è legittimato dal meritato raddoppio che giunge al 30′ in modo fortuito quando Fodale, ex difensore del Due Torri, devia nella propria porta una punizione dalla trequarti di D’Arrigo.
Al rientro in campo, la Tiger Brolo è tambureggiante alla ricerca del terza rete: la sfiora Biondo, e la segna al 58′ Sami Elamroui con un diagonale vincente che di fatto chiude una gara in cui lo strapotere della compagine nebroidea è apparso netto.
Per il Mazzarrà ancora un boccone amaro, per una compagine che paga il difficile avvio della stagione che la vede ancora ferma a quota zero punti, con un’organico ridimensionato per questioni di budget. Per di più piove sul bagnato con l’infortunio, la cui entità deve essere valutata, del promettente attaccante Lucarelli 

Commenta su Facebook

commenti