È morto Diego Armando Maradona. Il calcio piange il più grande di tutti i tempi

Diego Armando MaradonaL'immagine con cui la Federazione argentina ha voluto ricordare la leggenda Diego Armando Maradona

La notizia che sconvolge il mondo del calcio arriva dal “Clarin”, noto quotidiano argentino, che cita fonti mediche. Diego Armando Maradona ha subito un arresto cardiocircolatorio nella sua casa di Tigre, quartiere di Buenos Aires dove stava trascorrendo la convalescenza dopo l’intervento chirurgico alla testa di qualche settimana fa. Sul posto sono poi sopraggiunte tre ambulanze, ma “è successo l’inevitabile”, scrive il giornale. Aveva compiuto 60 anni lo scorso 30 ottobre.

Diego Armando Maradona

Diego Armando Maradona si è spento a 60 anni (foto Ansa)

La foto di Diego Maradona che bacia la coppa del Mondo di Messico ’86 e la scritta “eterno”. Così la Federcalcio argentina, sul suo profilo Twitter piange la scomparsa della sua icona. “L’Associazione di football argentino, attraverso il suo presidente, Claudio Tapia, manifesta il suo profondo dolore per la scomparsa della nostra leggenda, Diego Armando Maradona. Sarai sempre nei nostri cuori”, si legge nel post.

Choc ovviamente anche a Napoli, dove Diego è stato letteralmente venerato. La notizia, alla quale molti ancora stentano a credere, è rimbalzata sui telefonini. In pieno centro, in piazza Municipio una sola voce: “Era il più grande di tutti”. Anche a Fuorigrotta, là dove si trova il San Paolo, suo tempio calcistico, c’è chi si commuove ai ricordi per le sue straordinarie giocate. E una donna interpreta il pensiero di tanti: “Questo 2020 è veramente l’anno peggiore”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva