Donia: “Costruiamo un clima di entusiasmo intorno alla Basket School Messina”

Basket School MessinaIl gruppo della Gold & Gold Messina

Al di là del risultato, ottenuto contro una formazione giovane e volenterosa, la vittoria della Gold & Gold Messina, conquistata sabato a Capo d’Orlando, non rappresenta un punto di arrivo ma al contrario un punto di partenza per il club peloritano. Con questo successo gli scolari conquistano matematicamente il secondo posto nella griglia dei playoff del campionato di serie C Gold e si propongono come una delle squadre candidate al salto di categoria.

Basket School Messina

Bruno Donia è il gm della Basket School Messina

A sottolineare l’importanza del momento è stato, a fine gara, Bruno Donia, General Manager della Basket School Messina, società che ormai da qualche anno sta imponendosi all’attenzione della città e della provincia per le performances sportive dei suoi ragazzi. Donia, grande appassionato di sport e innamorato della città di Messina, ha colto l’occasione per ribadire un concetto fondamentale, ovvero che senza la partecipazione e l’unione di intenti non si va lontano.

Concetto poi ribadito sui social: “Chiudiamo al secondo posto il campionato. Un risultato importante, che rappresenta una conferma della bontà delle nostre scelte, anche in relazione al budget a disposizione, che non era di certo il secondo tra i due gironi. Un risultato che però non conta nulla, in vista dei playoff, dove tutto si azzera e va avanti chi arriva meglio, chi riesce a dosare le energie e perfezionare i dettagli. Vogliamo affrontarli con l’auspicio e il desiderio di regalare un risultato sportivo importante alla nostra Messina”. 

Basket School Messina

Busco marcato da Scialabba nel match di Reggio Calabria

Un anno dopo la Nuova Pallacanestro Messina, un altro club peloritano è ai vertici nella categoria e sogna in grande: “Il movimento cestistico cittadino ha un grande fermento, rappresentato da tante società e tantissimi praticanti ed è giunto il momento che la città possa essere rappresentata in una categoria superiore. E per fare questo vorremmo giocare i playoff sospinti dall’entusiasmo di tanta gente, dagli appassionati giovani, ma anche dai tanti che hanno smesso di seguire il basket negli ultimi anni, ma che hanno fatto la storia di questo sport a Messina. Tornate tutti a frequentare gli impianti, c’è tanta gente che ha dato tanto e che può ancora dare tanto. Noi ce la metteremo tutta e abbiamo costruito i presupposti, ma adesso bisogna costruire un clima di entusiasmo e di partecipazione, di coinvolgimento di appassionati, imprenditori, uomini di sport, politici, che possano permettere al fenomeno sportivo cestistico di avere un riferimento in una categoria superiore, che possa poi strutturarsi in maniera più solida. Noi vogliamo impegnarci su questo, sapendo che sarà durissima, ma sapendo che abbiamo dalla nostra l’entusiasmo, la capacità, la perseveranza. Forza Messina”.