Debutto vincente del Mondo Giovane, battuta l’Azzurra

Mondo Giovane-Azzurra

Il Mondo Giovane incomincia il torneo di serie D con una vittoria nella stracittadina con l’Azzurra. Alla Palestra della Scuola Media “Giorgio La Pira”, le ragazze di mister Capillosi si sono assicurate l’intera posta in palio per 3 a 0 al termine di un incontro abbastanza equilibrato, tra due formazioni che sono ancora alla ricerca dei giusti automatismi di gioco. Alla fine ha vinto la squadra che ha fatto vedere di avere qualcosa in più come condizione e più lucida nella gestione dei finali di gara. Nonostante un finale di terzo set da cardiopalma in cui il passaggio a vuoto poco oltre metà parziale rischiava di riaprire un incontro che sembrava ormai saldamente in mano alle biancoazzurre di Capillo.

Le ragazze del Mondo Giovane preparano un attacco

Le ragazze del Mondo Giovane preparano un attacco

Il primo set si apre con un Mondo Giovane aggressivo e reattivo che si porta subito avanti arrivando a toccare un margine di +4 (13-9). L’Azzurra messa in piedi dal tecnico Valentina Leandri è però squadra grintosa e, in parte aiutata da qualche errore di troppo delle avversarie e da un miglioramento nella fase difensiva, incomincia a recuperare il ritardo per poi operare il sorpasso a metà set (14-16). Il gioco procede a strappi operati ora da una ora dall’altra parte, con diverse imperfezioni su ambedue i fronti sia in fase di riproposizione di gioco che nella ricezione e difesa. Il Mondo Giovane tuttavia copre meglio gli spazi in campo, con un intenso lavoro dietro del libero Currò e a rotazione di tutte le atlete. In regia la palleggiatrice Altea Bruno riesce a ottenere punti importanti dalle bocche da fuoco (Celesti, De Luca, LanzafameOteri) ed a sua volta riporta in perfetta parità il punteggio (19-19). Si va avanti all’insegna del punto a puntosinoalla sprint finale: l’Azzurra non riesce a sfruttare un paio di palle set (23-24, 25-26), il Mondo Giovane è più lucido in questo frangente e chiude ai vantaggi 29 a 27 portandosi sull’1 a 0. Nel corso del set Capillo ha operato dei cambi per dare ancora maggiore copertura dietro e più brillantezza in attacco facendo entrare Alessandra Andò, Martina Basile e Martina Bruno.

Le atlete del Mondo Giovane impegnate in fase di ricezione

Le atlete del Mondo Giovane impegnate in fase di ricezione

Il secondo si apre con la reazione di carattere dell’Azzurra che sospinta dalle giocate della coppia ManteseGiannetto in attacco si porta a condurre di un paio di punti nella fase iniziale del set (3-6, 8-10), il Mondo Giovane riprende a giocare rosicchiando tutto lo svantaggio e operando l’aggancio con la De Luca (10-10). Le ragazze di mister Capillo alzano il ritmo di gioco e, partendo dalla difesa, riescono a trovare le soluzioni migliori nella finalizzazione del gioco in attacco: il muro sporca diversi palloni per le rigiocate dettate dalla palleggiatrice locale. Le padrone di casa piazzano un nuovo strappo arrivando a toccare un vantaggio di 5 punti (21-16), si procurano tre palle set consecutive (24-21) che però non vengono concretizzate. Ancora una volta il set vienerisolto ai vantaggi dove il cuore e il calore del pubblico danno alle atlete del Mondo Giovane la spinta definitiva per aggiudicarsi il set (29 a 27).

Ancora una fase del derby tra Mondo Giovane ed Azzurra

Ancora una fase del derby tra Mondo Giovane ed Azzurra

Nel terzo parziale si registra un sostanziale equilibrio in avvio (9-9) poi sono Bruno e compagne a operare il primo allungo portandosi sul +3 (12 a 9). L’Azzurra sembra in debito di ossigeno e non riesce più a difendere con l’intensità mostrata nei primi due parziali.Di contro il Mondo Giovane viaggia sulle ali dell’entusiasmo e allarga la forbice sul 20 a 13. L’inerzia del match sembra essere ormai nelle mani delle biancoazzurre che però si fermano sul più bello: un passaggio a vuoto mentale più che fisico che di fatto consente alle avversarie di riportarsi in parità (20-20). Come già accaduto nei precedenti set, anche il terzo si conclude ai vantaggi con il Mondo Giovane che chiude definitivamente la contesa 26 a 24 e si porta a casa i primi tre punti della stagione.

Mondo Giovane -Azzurra 3-0
(Set: 29-27, 29-27, 26-24)
Mondo Giovane: Currò (L), Oteri, Grillone, Lanzafame, De Luca, Vento, Famulari, Bruno A, Bruno M, Basile, Celesti, Andò. All. Nino Capillo
Azzurra: Salvato, Mantese, Giannetto, Alibrandi, Arena, Agnosto (L), Venuto, Pace, Maggio, Maisano, Leandri G., Ragusa. All. Valentina Leandri
Arbitro: Iolanda Impellizzieri.

Commenta su Facebook

commenti