CUS Unime a valanga: 8-0 al Sant’Antonino. Domenica il derby con il Gescal

Cus Unime calcio a 5 femminile

Tutto facile per il CUS Unime di mister Tiziana Impoco che piega agevolmente il Sant’Antonino con un pesante 8-0 esterno. Per la formazione universitaria apre le marcature La Rocca al 3′, seguita 10′ dopo da Brizzi. A seguire è la volta di Leardo. Al termine della prima frazione Borghese fa 4-0. Forti di un rassicurante vantaggio le messinesi rientrano in campo dopo l’intervallo maggiormente disinvolte. Ne vengono fuori belle trame di gioco ed altre quattro reti che consentono alle gialloblù di rimpinguare il bottino finale. Il 5-0 lo sigla Guerrera, poi va due volte a segno La Rocca (tripletta finale per lei) e chiude Tiziana Impoco, entrata a soli tre minuti dal triplice fischio.

Ottima, nel complesso, la prova di tutte le giocatrici. “Abbiamo giocato da squadra – questo il commento di La Roccacercando di mettere in atto tutti gli schemi provati durante la settimana in allenamento. Metterci cuore ed impegno è quello che dobbiamo fare in ogni partita, così da poter continuare al meglio la corsa verso le zone alte della classifica”. Sempre saldamente al comando della graduatoria la capolista Tirrenia Calcio (che ha osservato un turno di riposo previsto dal calendario). Guadagna terreno, invece, il Gescal, autore di un exploit contro lo Sporting Club Villafranca (10-3) che vale il secondo posto in classifica a fianco del Real Taormina e davanti alla formazione universitaria. E proprio il Gescal sarà il prossimo avversario del CUS Unime, in un derby dai punti pesanti che andrà in scena domenica al PalaNebiolo.

Commenta su Facebook

commenti