Il CUS Unime prepara la sfida alla capolista Polisportiva Valverde

Cus Unime Hockey 2016

Smaltita l’euforia per il buon punto ottenuto nella trasferta di Ragusa, il CUS Unime torna a giocare fuori casa, questa volta a Catania contro la prima della classe, la Polisportiva Valverde. Impegno tutt’altro che agevole quello che attende i cussini domenica 27 novembre. La squadra etnea, infatti, vanta tra le proprie fila giocatori che fino a qualche anno fa militavano nel campionato di Serie A1, come il portiere ex Nazionale Davide Guida, i fratelli Rino e Joseph Privitera e Giulio Carbonaro, ai quali si aggiunge la nutrita pattuglia di atleti provenienti da Giardini, su tutti Pietro Locascio e Andrea Lombardo, che hanno notevolmente innalzato il tasso tecnico della squadra etnea.

Per il team giovanissimo come quello allenato da Giacomo Spignolo sembra una sfida altamente proibitiva, ma l’ultima prestazione contro Ragusa ha notevolmente alzato l’umore e l’autostima dei messinesi. Capitan Rinaldi e compagni possono affrontare, dunque, il match con la necessaria tranquillità, sapendo di non aver nulla da perdere; l’obiettivo è quello di confermare i passi in avanti fatti nell’incontro di Ragusa e provare a mettere in difficoltà la capolista, sperando, magari, in un passo falso degli etnei. In settimana stanno lavorando al meglio i cussini per preparare nel dettaglio la sfida, attenti ad applicare in maniera scrupolosa le indicazioni di Mister Spignolo, sempre preciso nel preparare la partita.

Federico Cardella (Cus Unime)

Federico Cardella (Cus Unime)

Fari puntati, in casa universitaria, sul bomber Federico Cardella, autentico spauracchio delle difese avversarie ed in un momento di forma molto positivo. Questi i convocati per la sfida al Valverde: De Domenico, Ficarra, D’Andrea, Curreli, La Torre, Ragonese, Ardizzone, Cantale E., Cardella, Rinaldi, De Gregorio. A disposizione: Romano, Auditore, Abate, Cantale A., Arena. All. Giacomo Spignolo.

Commenta su Facebook

commenti