Il CUS Unime piazza il colpo a sensazione. Ingaggiato Cesare Russo

Cesare Russo (Cus Unime)Cesare Russo (Cus Unime)

Il CUS Unime non si ferma e, dopo aver concluso quattro trattative importanti, mette a segno un altro grande acquisto, garantendosi le prestazioni del forte centro vasca Cesare Russo, un atleta di grande spessore per la categoria.
Il centro vasca napoletano, classe 1986, arriverà direttamente dal Brasile non appena concluderà la stagione nella Liga Nacional Brasileira, dove attualmente gioca indossando la calotta del Club Pinheiros di San Paolo.

Un ingaggio di notevole importanza per il sodalizio universitario, che è riuscito a strapparlo alla concorrenza e ad assicurarsi le prestazioni di un centro vasca dotato di tanta classe ed esperienza, dalle grandi capacità natatorie, di un’ottima visione di gioco ed all’occorrenza capace anche di adattarsi perfettamente al ruolo di difensore. Reduce da una positiva stagione con la Promogest Cagliari, squadra con la quale ha sfiorato la promozione in Serie A1, Cesare vanta un curriculum importante, con tante presenze in massima serie rappresentando i colori di Circolo Nautico Posillipo, Circolo Nautico Salermo e Promogest di Cagliari. La ciliegina sulla torta arriva nella stagione 2005/2006, quando conclude secondo in campionato e, soprattutto, vince l’Eurolega. Entusiasmo alle stelle tra lo staff del CUS Unime, certi di essersi assicurati un giocatore capace di
fare la differenza.

Fase di gioco Cus Unime

“Cesare è un atleta molto forte – commenta il tecnico universitario Sergio Naccari ci siamo sentiti spesso in questi anni ed anche quando l’ho affrontato da avversario ho sempre notato la sua abilità di gioco e la sua sagacia tattica. è un classico regista e rappresenta un lusso per la categoria. Sono certo che ci darà una grossa mano mettendo a nostra disposizione tutte le sue qualità tecniche ed umane, trattandosi, infatti, di un atleta anche molto serio e corretto”.
“Ho scelto Messina perché ha un progetto ambizioso e serio – questi i primi commenti del neocussino Russo – E sentendo le tante difficoltà delle società bisogna stare molto attenti a queste società serie ed importanti che servono al mondo della pallanuoto. A livello personale ho sfiorato per ben due volte la promozione in Serie A2, anche se ho vinto due playoff per la massima serie; di conseguenza è un traguardo che mi manca e che voglio raggiungere e reputo che il CUS Unime abbia il progetto giusto per ambire a questo traguardo. So di trovare un gruppo con ottimi ragazzi. Ho chiesto le prime informazioni sia al tecnico che ad Aiello ed entrambi mi hanno convinto a legarmi a questa società. Essendo inoltre napoletano ed amante del mare sono sicuro che mi troverò benissimo a Messina”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti