CUS Unime in evidenza al Gran premio Giovanissimi di lotta. Giorgia Galletta medaglia d’oro

Cus Unime lotta

Ottimi riscontri sono arrivati per il CUS Unime dal prestigioso Gran Premio Giovanissimi di lotta femminile, svoltosi lo scorso 12 novembre al PalaPellicone di Ostia e riservato alle classi Esordienti B, Esordienti A e Ragazze ed al quale hanno partecipate tre atlete cussine, una delle quali, Giorgia Galletta, ha conquistato un’importante medaglia d’oro.

Le tre atlete universitarie hanno disputato quattro incontri ciascuno. La prima a salire sul tatami è stata Giorgia Galletta, nella categoria -41 Kg classe ragazze, che si è aggiudicata il match contro la ravennese Kashami per superiorità tecnica (10-0). La seconda atleta a gareggiare per il CUS è stata Letizia Aneri per la categoria -32 Kg classe ragazze, superata, però, dall’atleta di Varese Placenti. La terza lottatrice messinese a salire sulla materassina è stata Martina Forestieri, categoria -52 Kg classe Esordienti B: anche lei è passata da un vantaggio iniziale alla sconfitta ad opera della napoletana Capozzi. Nel secondo turno di gare disputato dalle cussine, solo la Galletta è riuscita a vincere contro la pugliese di Molfetta, Palomba, con il risultato di 10-0.

Giorgia Galletta (Cus Unime lotta)

Giorgia Galletta (Cus Unime lotta)

E con lo stesso rotondo punteggio la messinese è riuscita ad aggiudicarsi anche il terzo incontro personale, superando largamente la fiorentina Nigi Viola. Il quarto ed ultimo incontro, infine, valido per l’ambita medaglia tricolore, è stato ancora una volta vinto con grande determinazione ed in maniera netta dalla lottatrice universitaria, capace di rifilare anche in questo caso un secco 10-0 alla catanese Frazzetto. Buona risultati, infine, anche dalle altre due atlete cussine, Aneri e Forestieri, arrivate entrambe quinte nelle rispettive categorie. Per l’occasione le atlete sono state accompagnate da Giovanni Schillaci, tecnico dall’importane passato da atleta, con diverse medaglie in campionati mondiali ed europei, oltre che la partecipazione ad una Olimpiade.

Commenta su Facebook

commenti